ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Algeria: le proteste continuano dopo le dimissioni del presidente Bouteflika

Algeria: le proteste continuano dopo le dimissioni del presidente Bouteflika
Diritti d'autore
REUTERS/Ramzi Boudina
Dimensioni di testo Aa Aa

Non solo le dimissioni, già ottenute, del presidente Bouteflika. Gli algerini vogliono un cambio radicale del governo e di tutto il sistema che ha gestito il Paese fin dall'indipendenza. E con questa richiesta hanno riempito strade e piazze di Algeri per il settimo venerdì consecutivo. Non credono che il governo ad interim, guidato dal primo ministro Bedoui fino alle elezioni fra tre mesi, porterà a un nuovo corso.

"Siamo qui per rovesciare il governo Bedoui - dice un manifestante - per rovesciare il parlamento fittizio di Bensalah, per cacciare il ministro dell'interno e il resto della sua banda".

"Devono andarsene tutti - aggiunge un altro - altrimenti andranno a processo. Non vogliamo nessuno di loro, ne abbiamo abbastanza, siamo stanchi".

Nelle ultime ore, intanto, un altro addio eccellente nell'entourage dell'ex presidente: il capo dell'intelligence, l'ex generale Athmane Tartag, ha lasciato l'incarico su pressione dell'esercito.