Violentò turista, condannato a 5 anni

Violentò turista, condannato a 5 anni
Imputato un venditore di cocco, vittima una 20enne di Arezzo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NUORO, 27 MAR - E' stato condannato a cinque anni il 30enne napoletano a processo a Nuoro con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una turista toscana che l'estate scorsa trascorreva le vacanze in Sardegna. L'imputato, Michele Pelosi, presente in aula, è stato giudicato con rito abbreviato. Nel luglio del 2018 avrebbe stuprato una ventenne di Arezzo a Budoni, località turistica sulla costa nord orientale della Sardegna. Il pm Giorgio Bocciarelli aveva chiesto per il giovane campano una condanna a quattro anni e sei mesi, condanna che è stata dunque aumentata di sei mesi dai giudici. L'estate scorsa i due giovani si erano conosciuti in spiaggia: lei in vacanza e lui venditore ambulante di cocco arrivato da Napoli per la stagione estiva. Poi una sera si sono rivisti e la violenza sessuale si sarebbe consumata in auto. Qualche ora dopo, ancora sotto choc ma incoraggiata dall'amica, la 20enne aveva trovato la forza di raccontare tutto ai carabinieri, che avevano arrestato il venditore di cocco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso

Due anni dall'inizio della guerra in Ucraina: il racconto di Euronews da Kiev