ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fra soccorsi e disagi la Sicilia cerca di schivare le bizze dell'Etna

Fra soccorsi e disagi la Sicilia cerca di schivare le bizze dell'Etna
@ Copyright :
REUTERS/Antonio Parrinello
Dimensioni di testo Aa Aa

Continua l'eruzione dell'Etna sebbene il vuocano sia in calo d'energia. Dai crateri sommitali si alzano ancora colonne di gas e cenere lavica. Ci sono intanto 1.600 richieste di sopralluoghi da parte della popolazione. La notte scorsa sono state ospitate 370 persone in alberghi e palestre. Il calcolo preciso di coloro che non possono dormire dentro casa è impossibile.

I due vice premier Salvini e Di Maio hanno tenuto a Fleri una conferenza stampa congiunta sulle misure che si adottano per aiutare le popolazioni. Critiche le opposizioni.

Intanto i vulcanologi continuano a monitorare con grande attenzione l'Etna ed i fenomeni legati alla sua attività eruttiva in base a questo si può capire l'evolversi della vicenda.

Il dato migiore è che nessuno abbia perso la vita nei crolli. L'attività dei pompieri e delle forze dell'ordine prosegue insieme al sostegno dei volontari.