EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Merkel fa un comizio al mare (e rilancia su Europa)

Merkel fa un comizio al mare (e rilancia su Europa)
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Germania: il 24 settembre elezioni politiche. Il futuro dell'Unione è terreno di campagna elettorale. Schulz, lo sfidante dell'SPD, dato perdente dai sondaggi

PUBBLICITÀ

Campagna elettorale balneare, in Germania, dove il 24 settembre ci saranno le politiche. La Merkel questo sabato ha incontrato gli elettori nella località marina di Zingst. La cancelliera, candidata di nuovo alla guida dell’esecutivo, risponde a distanza agli avversari socialdemocratici che la accusano di non esprimere chiaramente cosa vuole per il futuro dell’Unione. La sua posizione, ha spiegato, è galvanizzata da Brexit e dalla sconfitta dei populisti in Francia. “Abbiamo realizzato negli ultimi mesi che l’Europa è più che una burocrazia e una regolamentazione economica, che l’Europa e la convivenza nell’Unione europea, hanno a che fare con la guerra e la pace, che i decenni di pace dopo la seconda guerra mondiale, sarebbero stati completamente impensabili senza l’Unione Europea “.
Questa domenica anche il candidato socialdemocratico Martin Schulz, ex presidente del parlamento europeo, ha parlato di Europa, in un comizio a Berlino. Da Schulz una proposta concreta: “Il mio partito sostiene più investimenti in Europa. Il mio partito è a favore di un bilancio di investimento congiunto per la zona euro e siamo favorevoli a un ministro europeo delle finanze, che si opponga alla rovinosa concorrenza fiscale e all’evasione fiscale “.
Secondo i sondaggi i cristiano democratici uniti di Merkel, insieme all’alleato bavarese CSU, batterebbero la SPD 38 a 25 per cento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Macron a Berlino: dopo 24 anni un presidente francese in visita di Stato in Germania

Germania: a Berlino il museo del cibo disgustoso, molto più di una semplice esperienza sensoriale

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa