EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Recuperare le ore di sonno perdute durante il fine settimana non basta. Ecco il nuovo studio

Secondo gli scienziati, il sonno è importante per la salute cardiovascolare.
Secondo gli scienziati, il sonno è importante per la salute cardiovascolare. Diritti d'autore Canva
Diritti d'autore Canva
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Un nuovo studio dimostra che anche la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna peggiorano nel corso della settimana con meno di cinque ore di riposo a notte.

PUBBLICITÀ

Cercare di recuperare il sonno durante il fine settimana non è sufficiente per rimediare ai danni causati dalle notti troppo corte accumulate durante la settimana, come dimostra una nuova ricerca.

Uno studio pubblicato sulla rivista Psychosomatic Medicine ha rilevato che la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca non sono tornate ai valori di base nelle persone che hanno cercato di recuperare ore di sonno dopo aver dormito solo cinque ore a notte per cinque giorni.

"Ci sono molte prove che suggeriscono che la mancanza di sonno è associata a malattie cardiovascolari a lungo termine", ha dichiarato in un comunicato Anne-Marie Chang, professore associato di salute biocomportamentale alla Penn State University e coautrice dello studio.

Per condurre lo studio, i ricercatori hanno analizzato 15 uomini sani di età compresa tra i 20 e i 35 anni per 11 giorni.

I primi tre giorni i partecipanti hanno dormito 10 ore per notte, seguiti da cinque notti in cui il sonno è stato limitato a cinque ore per notte. Poi sono state concesse due notti di recupero per dormire 10 ore.

I ricercatori hanno misurato la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna dei partecipanti più volte al giorno durante lo studio per determinare la loro salute cardiovascolare. Questo anche perché la frequenza cardiaca può cambiare nel corso della giornata.

Hanno scoperto che sia la frequenza cardiaca che la pressione sanguigna aumentavano ogni giorno in cui gli uomini non dormivano abbastanza, e non tornavano ai livelli normali alla fine delle due notti di recupero.

"Nonostante abbiano avuto ulteriori opportunità di riposo, dopo il fine settimana il loro sistema cardiovascolare non si era ancora ripreso", ha spiegato Chang in un comunicato.

I ricercatori hanno concluso che potrebbe essere necessario un tempo di riposo ancora più lungo per recuperare da più notti in cui non si è dormito abbastanza.

La privazione del sonno è un problema globale

Secondo un sondaggio del 2019, circa il 62% degli adulti ritiene di non dormire bene quando va a letto.

È noto che la privazione del sonno porta a problemi di salute a lungo termine, tra cui la riduzione della salute cardiovascolare, il diabete, l'obesità e la depressione.

La pressione arteriosa, ad esempio, si abbassa durante il sonno normale, ma se non si dorme abbastanza la pressione rimane alta più a lungo.

Circa il 22% delle persone nell'Ue soffre di pressione alta, che può portare a malattie cardiache.

Agli adulti si raccomanda di dormire almeno sette ore a notte e, per dormire meglio, il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) raccomanda di attenersi a un ciclo di sonno regolare.

Raccomanda inoltre di svolgere una sufficiente attività fisica e di evitare la luce artificiale, cibo e bevande poco prima di coricarsi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Si può curare il jet lag? Secondo gli scienziati la risposta potrebbe essere legata a quando si mangia

Cinque oggetti comuni da evitare per ridurre l'esposizione ai Pfas

Ozempic e Wegovy sono legati a una patologia che potrebbe causare la cecità