EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

"Un fulmine è come un'enorme antenna"

In collaborazione con The European Commission
"Un fulmine è come un'enorme antenna"
Diritti d'autore 
Di Claudio Rosmino
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button

Mohammad Azadifar, uno dei maggiori esperti di fulmini, ci svela come funzionano

I fulmini sono un fenomeno naturale molto particolare. Farhad Rachid, professore al Politecnico di Losanna e responsabile del laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica, è uno dei maggiori esperti di questo fenomeno.

"I fulmini generano campi elettromagnetici unici non solo in natura - spiega -, ma anche nell'ambito dei fenomeni creati artificialmente. Si tratta di campi che coprono sostanzialmente l'intero spettro elettromagnetico, dalle frequenze più basse, radio e microonde, fino ai raggi X e gamma".

Ma che cos'è un fulmine? "Un fulmine - risponde Rachidi - è in pratica come un'enorme antenna, irradia un'enorme quantità di campi elettromagnetici, che possono viaggiare per centinaia di chilometri. Possiamo avere diversi tipi di scariche elettriche, a seconda della direzione della propagazione del canale, che può, in generale, essere verso il basso: parte dalle nuvole e si scarica al suolo. Oppure può provenire anche dalla cima di una struttura alta, come un ripetitore o una turbina eolica".

Journalist • Selene Verri

Condividi questo articolo

Notizie correlate

A Firenze il laser anti-graffiti

ELI: il laser più potente al mondo