Cosa fa il Consiglio europeo?

I leader dell'UE posano per una foto di gruppo al vertice UE di Bruxelles
I leader dell'UE posano per una foto di gruppo al vertice UE di Bruxelles Diritti d'autore Geert Vanden Wijngaert/
Diritti d'autore Geert Vanden Wijngaert/
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

In vista delle elezioni del Parlamento europeo di giugno, illustriamo le funzioni dei diversi rami dell'Unione europea. Cosa fa il Consiglio europeo?

PUBBLICITÀ

Gli elettori di tutta l'Unione europea si preparano a recarsi alle urne all'inizio di giugno per le elezioni del Parlamento europeo del 2024. La percezione della complessità del funzionamento delle istituzioni di Bruxelles è spesso considerata una delle cause della scarsa affluenza alle urne. Nell'ambito di una serie che illustra la struttura e le funzioni delle principali istituzioni dell'Ue, spieghiamo qui il ruolo del Consiglio europeo.

Che cos'è il Consiglio europeo?

Il Consiglio europeo stabilisce la direzione politica generale e le priorità dell'Unione europea, e decide la sua agenda politica.

È composto dai capi di Stato o di governo dei 27 Paesi membri dell'Unione, oltre che dal presidente del Consiglio europeo e dal presidente della Commissione.

Il Consiglio europeo è nato nel 1974 come forum informale di discussione tra questi capi di governo, da cui si è sviluppato il suo ruolo di determinazione delle priorità e degli obiettivi dell'Ue. Il suo status formale è stato sancito dal Trattato di Maastricht nel 1992. Nel 2009, con il Trattato di Lisbona, il Consiglio europeo è diventato una delle sette istituzioni dell'Ue.

Il Consiglio si riunisce almeno due volte ogni sei mesi: le riunioni sono chiamate vertici dell'Ue e si svolgono a Bruxelles.

Cosa fa il Consiglio europeo?

Il Consiglio europeo è l'organo che stabilisce l'agenda dell'Ue, definendo la direzione strategica del blocco in termini di politica e rappresentando la cooperazione politica tra i 27 Stati membri. In quanto tale, svolge anche un ruolo di risoluzione delle crisi.

Tiene riunioni in cui discute e decide le azioni da intraprendere dette "conclusioni". Le conclusioni possono anche essere usate per fissare le scadenze per il raggiungimento di un accordo su un argomento. Le conclusioni sono adottate per consenso da tutti gli Stati membri dell'Ue.

Il Consiglio svolge anche un ruolo nella nomina di varie cariche di alto profilo dell'Ue. È responsabile dell'elezione del proprio presidente, della proposta del presidente della Commissione europea e della nomina ufficiale dei suoi commissari, della nomina dell'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e della nomina del comitato esecutivo della Banca centrale europea, compreso il suo presidente.

Chi è il responsabile?

Il Presidente del Consiglio europeo supervisiona il lavoro del Consiglio e rappresenta l'Unione europea sulla scena mondiale. Presiede le riunioni e può anche convocare riunioni straordinarie del Consiglio, se necessario. Il Presidente non partecipa alle votazioni del Consiglio.

Il Consiglio elegge il proprio presidente, a maggioranza qualificata, per un mandato di due anni e mezzo, rinnovabile una volta. L'attuale presidente è l'ex primo ministro belga Charles Michel, in carica dal 2019. All'inizio di gennaio, Charles Michel ha annunciato che si sarebbe dimesso per candidarsi al Parlamento europeo, prima di cambiare idea e decidere di completare il suo mandato.

European Council President Charles Michel
European Council President Charles MichelGeert Vanden Wijngaert/Copyright 2017 The AP. All rights reserved.

Qual è la differenza tra il Consiglio europeo e il Consiglio dell'Unione europea?

Anche il Consiglio dell'Unione europea è un organo intergovernativo dell'Ue, che rappresenta i governi esecutivi degli Stati membri, ma a differenza del Consiglio europeo è un organo legislativo (come il Parlamento europeo).

Mentre il Consiglio europeo è composto dai capi di Stato di ciascuno dei 27 Paesi membri dell'Ue, le riunioni del Consiglio dell'Unione europea sono composte dai ministri dei governi responsabili di un determinato portafoglio. Per esempio, se l'argomento in esame in una riunione del Consiglio dell'Ue è la salute, parteciperà il ministro della salute di ciascuno Stato membro.

I ministri discutono, modificano e adottano la legislazione: hanno poi l'autorità di impegnare i rispettivi governi in azioni concordate durante le riunioni a Bruxelles.

La presidenza del Consiglio dell'Ue ruota ogni sei mesi: attualmente è affidata al Belgio.

Per saperne di più: Cosa fa il Parlamento europeo?

Per saperne di più: Cosa fa la Commissione europea?

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stato dell'Unione: i problemi che alimentano la rabbia antidemocratica

Esclusivo - Charles Michel: "Spero che il contrattacco israeliano all'Iran ponga fine all'escalation"

Di fronte a Stati Uniti e Cina, i leader dell'Ue chiedono un accordo globale sulla competitività