This content is not available in your region

Alpgrids: il progetto per produrre energia pulita a livello locale

Di Aurora Velez
euronews_icons_loading
Alpgrids: il progetto per produrre energia pulita a livello locale
Diritti d'autore  euronews

In sei piccoli centri della Val de Quint, nelle alpi francesi, l'elettricità è prodotta localmente. Una microrete basata sulle energie rinnovabili la fornisce a 38 famiglie in un raggio di 20 chilometri. Tra queste c'è la famiglia di David Vieux. I pannelli solari della sua fattoria fanno parte di Alpgrids, un progetto europeo che mira a migliorare l'autonomia energetica delle zone alpine isolate.

La fattoria di David fa parte di Acoprev, un'associazione per la produzione di energia verde che consente di avere energia pulita e più economica. "Con la rete normale a volte avevamo problemi di approvvigionamento - dice David -. Con la produzione locale di energia penso che non avremo più problemi di questo tipo in futuro".

Alpgrids sostiene sette progetti pilota di circuiti energetici locali nelle zone alpine di cinque paesi dell'Unione Europea: Francia, Italia, Germania, Austria e Slovenia. Il costo totale del progetto è di 1,88 milioni di euro, finanziati in gran parte dalla politica di coesione europea. I partner coinvolti sono 12.

In alcuni paesi i progetti pilota funzionano autonomamente, senza connessione alla rete generale. In Francia, la legge non prevede questa opzione. Qui la Compagnie Nationale du Rhône, partner del progetto, ha il compito di stabilire il miglior rapporto tra produzione, equilibrio economico e funzionamento della microrete con la rete generale.

"L'autoconsumo collettivo di energia consiste nel mettere in comune la produzione di energia a livello locale - dice Guillaume Bontron, responsabile del progetto per Cnr -. Non vogliamo creare un piccolo villaggio isolato, ma è un modo di avere energia locale in modo da poter alleggerire la rete generale e fornire soluzioni ai problemi che la rete potrebbe avere".

L'avventura è iniziata quando tre sindaci, sostenitori dell'energia pulita nelle zone rurali, hanno creato Acoprev e si sono uniti ad Alpgrids. "L'obiettivo - spiega Alain Vincent, vicepresidente di Acoprev - è quello di creare altri siti di produzione in modo da arrivare a circa 350 nuovi abbonati. Questo rappresenta un bacino di utenza di 700-750 abitanti nei sei comuni". Dopo un inizio incoraggiante Alpgrids sta studiando come portare il progetto in altre regioni d'Europa.