Furti al British Museum di Londra

British Museum di Londra
British Museum di Londra Diritti d'autore AP Photo
Di ansa e euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Diversi piccoli oggetti, datati, fra il XVsecolo a.C. e il XIX secolo, sono spariti dagli archivi della prestigiosa istituzione museale britannica

PUBBLICITÀ

Un dipendente del British Museum è stato licenziato dopo la sparizione di un certo numero di oggetti della vasta collezione istituzionale. Si tratterebbe di gioielli in oro e gemme di pietre semipreziose risalenti a un periodo fra il XV secolo a.C. e il XIX secolo. 

Nessuno degli oggetti scomparsi era stato recentemente esposto in pubblico. I reperti erano conservati principalmente a scopi accademici e di ricerca. Aperta un'inchiesta penale nei confronti dell'ex dipendente.

Scandalo al British

Di fronte a un fatto dagli aspetti imbarazzanti per l'istituzione culturale, nota in tutto il mondo, i vertici del British Museum sono immediatamente intervenuti. Il presidente del museo, George Osborne, già  cancelliere dello Scacchiere sotto la premiership di David Cameron, ha assicurato che la priorità è quella di recuperare gli oggetti rubati oltre ad annunciare l'introduzione di nuove misure di sicurezza interne per proteggere la collezione. Inoltre è stata avviata un'inchiesta indipendente per fare luce sull'accaduto ed evitare che un fatto del genere si ripeta. 

La reazione dei massimi dirigenti

A guidarla sarà   Sir Nigel Boardman, ex membro del consiglio di amministrazione del museo, e la comandante della British Transport Police, Lucy D'Orsi. "Questo è un incidente molto insolito. So di parlare a nome di tutti i colleghi quando dico che prendiamo molto sul serio la salvaguardia di tutti i pezzi in nostra custodia", ha sottolineato il direttore del museo Artwig Fischer.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Manga in mostra al British Museum

Al British Museum la mostra "Edvard Munch-Love and Angst"

Abbattuto il platano più famoso del Regno Unito. E' stato un atto di vandalismo