EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

"Morgan" ovvero l'inquietudine mentale

"Morgan" ovvero l'inquietudine mentale
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’inquietudine mentale domina le scene del primo film di Luke Scott, figlio di Ridley Scott.

PUBBLICITÀ

L’inquietudine mentale domina le scene del primo film di
Luke Scott, figlio di Ridley Scott. Titolo: “Morgan”. Protagonista Kate Mara nel ruolo dell’investigatrice chiamata a far luce su alcuni incidenti avvenuti in un laboratorio top secret dove un gruppo di scienziati ha sintetizzato una intelligenza artificiale chiamata Morgan e impiantata nel corpo di una ragazzina interpretata dall’attrice e modella anglo americana argentina Anya Taylor-Joy.

Morgan a un certo punto aggredisce alcuni scienziati ed anche l’investigatrice Kate Mara. Oltre all’azione nel film è importante il dialogo come strumento di incontro/scontro.

Le riprese di “Morgan” erano iniziate nel maggio 2015. Già uscito negli USA il film è adesso in distribuzione internazionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione

L'attore Michael Gambon, Silente in Harry Potter, è morto