Elezioni in Catalogna: il 21 marzo Puigdemont scioglierà il nodo candidatura dalla Francia

L'ex presidente della Generalitat Carles Puigdemont
L'ex presidente della Generalitat Carles Puigdemont Diritti d'autore Francisco Seco/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Carles Puigdemont ha dichiarato che scioglierà il nodo della candidatura alle elezioni anticipate regionali in Catalogna il 21 marzo nel corso di una conferenza stampa ad Elna, nel sud della Francia

PUBBLICITÀ

"Il filo rosso che ha segnato il mio impegno politico si è mantenuto indelebile nonostante le avversità che ho affrontato da otto anni, soprattutto da sei e mezzo a questa parte. Sono andato in esilio per gli stessi motivi per i quali dovrei tornare". Così l'annuncio in post su X di Carles Puigdemont a partecipare a un convegno per il prossimo 21 marzo a Elna, nel sud della Francia. Durante l'evento l'ex presidente del governo catalano comunicherà se continuerà a essere capolista del partito indipendentista Junts per Catalunya o se si candiderà a presidente nelle elezioni catalane anticipate al 12 maggio.

La scorsa settimana il presidente catalano Pere Aragonès aveva annunciato la fine della legislatura e la convocazione di elezioni anticipate dopo la bocciatura della legge di bilancio in parlamento.

La legge di amnistia per gli indipendentisti catalani

Dopo l'approvazione da parte della Camera bassa della legge di amnistia, Puigdemont calcola di poter rientrare in Catalogna da amnistiato in tempo per il dibattito alla Camera catalana per l'insediamento del nuovo presidente verso la fine di giugno. Nonostante le stime del leader di Junts, tutto dipenderà da come i tribunali spagnoli applicheranno la normativa per il condono penale agli imputati e condannati che parteciparono al processo indipendentista nella regione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna: la Camera bassa del Parlamento approva legge di amnistia per gli indipendentisti catalani

Il presidente catalano a Euronews: "La legge di amnistia è un'opportunità storica"

I separatisti catalani fanno naufragare la legge di amnistia: "Troppo fragile"