EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Putin: "Gli Usa smettano di fornire armi all'Ucraina, Zelensky rifiuta i colloqui"

Venerdì 9 febbraio 2024, il Presidente russo Vladimir Putin gesticola durante un'intervista con l'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson.
Venerdì 9 febbraio 2024, il Presidente russo Vladimir Putin gesticola durante un'intervista con l'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson. Diritti d'autore Gavriil Grigorov/Sputnik
Diritti d'autore Gavriil Grigorov/Sputnik
Di Euronews Agenzie:  AP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il presidente russo intervistato dall'ex conduttore di Fox News. Putin parla con un giornalista occidentale per la prima volta dallo scoppio della guerra in Ucraina

PUBBLICITÀ

Prima intervista rilasciata dal presidente russo Vladimir Putin a un giornalista occidentale dallo scoppio della guerra in Ucraina. L'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson ha intervistato Putin in Russia. Oltre al conflitto, il leader russo ha parlato anche di Evan Gershkovich e Alsu Kurmasheva, giornalisti rinchiusi in carcere in Russia.

L'intervista ha rappresentato un importante scoop per il commentatore di destra, sostenitore di Donald Trump, che ha spesso criticato il sostegno degli Stati Uniti all'Ucraina e ha definito il presidente Volodymyr Zelensky "pappone ucraino" e "topo di fogna".

Cosa ha detto Putin a Carlson

Vladimir Putin ha detto all'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson che Washington dovrebbe riconoscere gli interessi di Mosca e convincere l'Ucraina a sedersi a un tavolo di trattative. Il leader russo è tornato a usare le stesse giustificazioni date in passato sul conflitto in Ucraina, tra cui che era necessario proteggere i russofoni e impedire che il Paese rappresentasse una minaccia per la Russia entrando nella Nato. Ha anche detto che il governo di Kiev è pieno di neonazisti e falsità sulla storia dell'Ucraina.

Friday, Feb. 9, 2024, Russian President Vladimir Putin, right, gestures as he speaks during an interview with former Fox News host Tucker Carlson.
Friday, Feb. 9, 2024, Russian President Vladimir Putin, right, gestures as he speaks during an interview with former Fox News host Tucker Carlson.Gavriil Grigorov/Sputnik

Il numero uno della Russia ha trascorso più di mezz'ora a raccontare la storia della Russia, della Lituania, della Polonia e dell'Ucraina, con **un monologo che ha spaziato dal nono secolo di regno di Oleg il Saggio fino alla critica della politica estera di Lenin.**Tuttavia, la maggior parte dell'intervista si è concentrata sull'Ucraina, dove la guerra si sta avvicinando al traguardo dei due anni.

Putin: "Zelensky rifiuta i colloqui"

Putin ha sottolineato il rifiuto di Zelensky di condurre colloqui con il Cremlino. Ha sostenuto che spetta a Washington smettere di rifornire l'Ucraina di armi e convincere Kiev, che ha definito un "satellite" degli Stati Uniti, a sedersi per i negoziati. "Non abbiamo mai rifiutato i negoziati", ha detto Putin. "Dovreste dire all'attuale leadership ucraina di fermarsi e di venire al tavolo dei negoziati". Putin ha avvertito che l'Occidente non riuscirà mai a infliggere una "sconfitta strategica" alla Russia in Ucraina e ha respinto le accuse secondo cui la Russia starebbe covando piani per attaccare la Polonia o altri Paesi della Nato.

Putin detta le condizioni per la liberazione di Gershkovich

Sono due i giornalisti imprigionati in Russia che lavorano per organizzazioni giornalistiche statunitensi, si tratta Evan Gershkovich del Wall Street Journal e Alsu Kurmasheva di Radio Free Europe. Alla domanda di Carlson se la Russia rilascerà Gershkovich, Putin ha detto che Mosca è aperta ai colloqui, ma ha ribadito che il giornalista è stato accusato di spionaggio, accusa che Gershkovich ha negato. "È stato colto in flagrante mentre otteneva segretamente informazioni riservate", ha detto Putin a proposito di Gershkovich, aggiungendo che non esclude che il giornalista possa tornare a casa.

"Non c'è alcun tabù nel risolvere la questione", ha detto Putin. "Siamo pronti a risolverla, ma ci sono alcune condizioni che vengono discusse tra i servizi speciali. Credo che si possa raggiungere un accordo".

Evan Gershkovich
Evan GershkovichAlexander Zemlianichenko/Copyright 2024 The AP. All rights reserved

Putin avanza l'ipotesi di scambio prigionieri

Putin ha poi detto che un uomo è imprigionato in un "Paese alleato degli Stati Uniti" per aver "ucciso un bandito" che aveva ucciso dei soldati russi durante i combattimenti nel Caucaso. Putin non ha fatto nomi, ma avrebbe fatto riferimento a Vadim Krasikov, che sta scontando l'ergastolo in Germania dopo essere stato condannato per l'uccisione in pieno giorno, nel 2019, di Zelimkhan "Tornike" Khangoshvili, un cittadino georgiano di 40 anni di etnia cecena.

I giudici tedeschi che hanno condannato Krasikov hanno detto che ha agito su ordine delle autorità federali russe, che gli hanno fornito una falsa identità, un passaporto falso e le risorse per portare a termine il colpo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, le mille difficoltà dell'inverno al fronte

Russia: attacchi armati in Daghestan, almeno 20 morti, sei gli attentatori uccisi

Russia: un anno fa l'ammutinamento del capo della Wagner Yevgeny Prigozhin