EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Russia, uomini armati assaltano un posto di blocco nel Caucaso: due poliziotti morti

Pattuglia di polizia russa attaccata
Pattuglia di polizia russa attaccata Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Due poliziotti morti, uccisi i cinque aggressori. Non si hanno notizie sul movente o sul gruppo armato a cui sono affiliati ma gli investigatori ipotizzano la pista del fondamentalismo islamico. Gli assalitori potrebbero essere gli stessi coinvolti in un precedente attacco del 22 aprile scorso

PUBBLICITÀ

Un gruppo armato ha attaccato un posto di blocco della polizia nella regione russa del Caucaso settentrionale, uccidendo due agenti, hanno dichiarato lunedì i funzionari.

Altri quattro agenti sono stati feriti e tutti e cinque gli assalitori sono stati uccisi nella sparatoria, avvenuta nella repubblica russa di Karachay-Circassia, nella regione di Kurganalla fine di domenica, secondo quanto riferito dalla sezione regionale del Ministero degli Interni russo.

Il gruppo armato aveva già attaccato la scorsa settimana

Il Comitato Investigativo, la principale agenzia statale di investigazione criminale del Paese, ha dichiarato che gli stessi uomini armati avrebbero attaccato un altro posto di blocco della polizia il 22 aprile scorso, nella stessa regione, uccidendo due poliziotti e ferendone un altro. Non ha fornito dettagli riguardo l'affiliazione o il movente degli assalitori.

Mentre la Cecenia si è stabilizzata, dopo due guerre separatiste, sotto il governo del leader sostenuto da Mosca Ramzan Kadyrov, aggressioni da parte di gruppi di estremisti islamicisi sono verificate occasionalmente in altre zone del Caucaso settentrionale della Russia.

La regione di Karachay-Circassia, in particolare, ha subito una serie di raid contro la polizia da parte degli estremisti.

A dicembre, il Servizio di sicurezza federale russo, la principale agenzia nazionale per la sicurezza interna e l'antiterrorismo, ha riferito dell'arresto di 14 presunti membri di un gruppo islamista radicale in Karachay-Circassia. L'arresto ha fatto seguito a quelli precedenti di altri presunti membri dello stesso gruppo nella regione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Ucraina verso la sospensione di alcuni diritti umani garantiti dalla Cedu

Guerra in Ucraina: mancano difese militari e soldati, la Russia avanza in Donetsk

Guerra in Ucraina: missile russo a 15 chilometri dal confine con la Polonia