Judo, Gran Prix del Portogallo: due ori per la Turchia

Gli atleti premiati tra i pesi massimi maschili al Grand Prix di judo del Portogallo
Gli atleti premiati tra i pesi massimi maschili al Grand Prix di judo del Portogallo Diritti d'autore IJF
Di Andrea Barolini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nell'ultimo giorno del Grand Prix del Portogallo, quello dei pesi massimi, due atleti della Turchia hanno ottenuto delle medaglie d'oro

PUBBLICITÀ

Dopo due prime giornate emozionanti, eccoci giunti all'ultimo giorno di gare del Grand Prix di judo del Portogallo. A contendersi le ultime medaglie d'oro, stavolta, sono i pesi massimi. Prima della competizione, alcuni fortunati bambini sono potuti salire sul tatami assieme alla judoka lusitana ed eroina di casa Barbara Timo.

Le gare hanno visto trionfare la Turchia, con due medaglie d'oro. La prima è arrivata nella categoria maschile -90 kg: Mihael ZGANK ha affrontato Klen Kristofer KALJULAID. Un confronto equilibrato che si è protratto fino al Golden Score. Alla fine la gara è stata decisa dalle penalità, con la vittoria dell'atleta turco. Moshe PONTI, membro del Comitato di coordinamento della Federazione internazionale del judo e presidente dell'Associazione israeliana di judo, ha consegnato le medaglie.

Ho frequentato un po' il centro città, mi piace questo Paese, mi piace anche il clima che mi fa sentire davvero bene
Mihael ZGANK

Nei -78 kg femminile, la tedesca Anna Monta OLEK ha confermato il proprio predominio, conquistando la sua seconda medaglia d'oro nel Grand Prix e cominciando nel migliore dei modi il 2024.

Un'eccellente risposta all'attacco di Metka LOBNIK l'ha portata ad assicurarsi il primo posto sul podio. Una performance magistrale che ha entusiasmato il pubblico.A consegnare le medaglie è stata Tina TRSTENJAK, supervisore degli arbitri, campionessa olimpica e mondiale.

Mi è piaciuta molto questa competizione, anche per il clima invernale così caldo. Sono stata bene e poi anche il mio allenatore è di qui, per cui è stato speciale vincere
Anna Monta OLEK

Nei -100 kg, Matvey KANIKOVSKIY ha vinto la gara con un incredibile waza-ari negli ultimi 20 secondi.La medaglia gli è stata consegnata da Mohammed MERIDJA, direttore didattico e allenatore della Federazione Internazionale di Judo.

Nei +78 kg femminili, la turca Hilal OZTURK ha conquistato il suo primo oro in un Grand Prix: un waza-ari contro la giapponese Miki MUKUNOKI è stato sufficiente per garantirle il titolo in Portogallo. La medaglia è stata consegnata da Yury ALVEAR, membro della Commissione Sportiva della Federazione Internazionale di Judo e tre volte campione del mondo.

Nei +100 kg, il campione del mondo in carica Inal TASOEV ha realizzato un ippon nei primi 30 secondi della finale con un impressionante uchi-mata! Un'altra medaglia per lui e un inizio d'anno perfetto per puntare ai Giochi Olimpici di Parigi. Le medaglie sono state consegnate da Sergiu PIN****A, Presidente della Federazione portoghese di judo.

Si conclude così il Grand Prix del Portogallo. Il prossimo appuntamento per gli appassionati di judo è per la prossima settimana, con il Grande Slam di Parigi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo: Tokyo Grand Slam, assegnati gli ultimi otto ori dell'anno

Judo, Grand Prix del Portogallo: il giorno del giovane giapponese Hojo

Judo, Grand Prix del Portogallo: due medaglie d'oro per l'Uzbekistan