Judo, Grand Prix del Portogallo: il giorno del giovane giapponese Hojo

I finalisti della seconda giornata del Grand Prix di judo in Portogallo
I finalisti della seconda giornata del Grand Prix di judo in Portogallo Diritti d'autore IJF
Di Andrea Barolini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alla sua prima apparizione, Yoshido Hojo ha conquistato subito l'oro. Trionfi anche per Lucy Renshall, Danil Lavrentev e Barbara Matic

PUBBLICITÀ

In  Portogallo si è svolta la seconda giornata dell'emozionante Grand Prix di judo ospitato dal Pavilhão Multiusos de Odivelas, al cui interno i tifosi locali non hanno fatto mancare passione e partecipazione.

Ad aprire la seconda giornata sono stati i discorsi del sindaco di Odivelas Hugo Martins e del presidente dell'Istituto per la gioventù e lo sport Vito Pataco. Hanno quindi preso la parola il presidente della Federazione portoghese di judo Sérgio Pina e il direttore sportivo della Federazione internazionale del judo Vladimir Barta

A dare il via all'evento è stata una dimostrazione del progetto "Avós(z) do Judo". Il Judo Clube da Marinha Grande ha realizzato questo innovativo progetto sociale nel 2022 con il sostegno del programma "Portogallo 2020".

Spazio quindi alla competizione, con Lucy Renshall che si è assicurata la medaglia d'oro nei -63 kg, superando in breve con un waza-ari l'australiana Katharina Haecker, a causa di una penalità per hansoku-make. Il sindaco Hugo Martins ha consegnato le medaglie.

Per i -73 kg Danil Lavrentev ha conquistato la vittoria con uno splendido ippon, dimostrando grandi qualità che gli sono valse il suo primo oro in un Grand Prix. La medaglia gli è stata consegnata da Vladimir Barta.

Nella categoria femminile -70 kg, la due volte campionessa del mondo Barbara Matic ha conquistato il suo quinto oro nel Grand Prix. 

Un incontro difficile che ha portato all'hansoku-make per Gulnoza Matniyazova. La Matic è esplosa di gioia al termine della gara. A consegnare la medaglia, Neil Adams, commentatore della Federazione Internazionale di Judo e campione del mondo. 

È davvero bello, mi piace molto stare in Portogallo perché è simile a Spalato in Croazia: fa caldo qui, c'è un bel clima, mi piace
Barbara Matic

Per i -81 kg Yoshito Hojo ha fatto la sua prima apparizione nel World Judo Tour e ha conquistato subito l'oro - un fantastico ippon per il giovane talento nipponico.

Le medaglie sono state consegnate da Florin Daniel Lascau. 

Sono davvero felice spero che questo sia l'inizio di una serie di esperienze importanti per me. Non vedo l'ora di conseguire altre vittorie in futuro
Yoshito Hojo

Non sono mancate infine le dimostrazioni di talento da parte di judoka portoghesi, che durante l'intera giornata hanno sfoggiato magnifici ippon, fonte d'ispirazione per i tanti spettatori che hanno assistito al Grand Prix. Appuntamento a lunedì 29 gennaio per i pesi massimi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo: Tokyo Grand Slam, bronzo per Manuel Lombardo e Christian Parlati

Judo, Gran Prix del Portogallo: due ori per la Turchia

Judo, Grand Prix del Portogallo: due medaglie d'oro per l'Uzbekistan