Portellone di un aereo Alaska Airlines esplode in volo: autorità sospendono i Boeing 737 Max 9

aereo con portellone esploso
aereo con portellone esploso Diritti d'autore Elizabeth Le/Elizabeth Le
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il portellone di un velivolo della Alaska Airlines è esploso pochi minuti dopo il decollo da Portland, negli Stati Uniti. Passeggeri ed equipaggio non hanno riportato ferite. Bloccati tutti i voli operati con i Boeing 737 Max 9

PUBBLICITÀ

Attimi di paura venerdì 5 gennaio per i passeggeri di un Boeing 737 Max 9 dell'Alaska Airlines a causa dell'esplosione di un pannello del finestrino sette minuti dopo il decollo da Portland, in Oregon. La rapida perdita di pressione in cabina ha strappato i vestiti a un bambino e ha fatto cadere le maschere di ossigeno dal soffitto, ma miracolosamente nessuno dei 174 passeggeri e sei membri è rimasto ferito. I piloti hanno effettuato un atterraggio di emergenza sicuro. Bloccati negli Stati Uniti tutti voli dei 737 Max 9.

Alaska Airlines sospende i voli con i 737 Max 9

Alcune ore dopo il terrificante incidente, Alaska Airlines ha annunciato che avrebbe messo a terra l'intera flotta di 65 Max 9 per ispezioni e manutenzione. L'amministratore delegato Ben Minicucci ha dichiarato che la compagnia prevede che le ispezioni saranno completate "nei prossimi giorni".

L'aereo coinvolto nell'incidente di venerdì era nuovo: ha iniziato a trasportare passeggeri a novembre 2023e ha effettuato solo 145 voli, secondo il servizio di tracciamento dei voli Flightradar24.

Sospesi i voli dei Max 9 dalla Faa

La Federal aviation administration (Faa) ha dichiarato di aver richiesto l'ispezione immediata degli aerei Max 9 operati da compagnie aeree statunitensi o volati negli Stati Uniti da vettori stranieri. L'ordine di emergenza della Faa, che riguarderà 171 aerei in tutto il mondo, è l'ultimo colpo inferto alla Boeing per la linea di jet Max, che è stata coinvolta in due incidenti mortali poco dopo il suo debutto. 

Gli incidenti dei Boeing 737 Max 8

Il Max - il Max 8 e il Max 9 si differenziano principalmente per le dimensioni - è la versione più recente del venerabile 737 della Boeing, un aereo bimotore a corridoio singolo usato spesso sui voli nazionali statunitensi.

Più di dieci anni fa, Boeing aveva pensato di progettare e costruire un aereo completamente nuovo per sostituire il 737. Ma temendo di perdere vendite a favore del rivale europeo Airbus, che stava commercializzando una versione più efficiente dal punto di vista dei consumi del suo A320 di dimensioni simili, Boeing decise di intraprendere la strada più breve, modificando il 737: così nacque il Max.

Un jet Max 8 gestito da Lion Air si è schiantato in Indonesia nel 2018 e un Max 8 di Ethiopian Airlines nel 2019. Le autorità di regolamentazione di tutto il mondo hanno bloccato gli aerei per quasi due anni, mentre Boeing modificava un sistema di controllo di volo automatizzato implicato negli incidenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, aereo effettua un atterraggio di emergenza in autostrada

Boeing 737, bulloni allentati: anche United Airlines ferma i velivoli

Sciopero Lufthansa, cancellato il 90% dei voli: disagi per 100mila passeggeri