Guerra informatica: un attacco hacker colpisce il più grande provider ucraino di telecomunicazioni

La società di telecomunicazioni Kyivstar
La società di telecomunicazioni Kyivstar Diritti d'autore SERGEI CHUZAVKOV/AFP or licensors
Di Greta Ruffino
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I sistemi di difesa antiaereo hanno smesso di funzionare nella regione di Kiev e Internet è fuori gioco a causa è un attacco informatico, che potrebbe essere il più potente dall'inizio della guerra. Pochi giorni fa a colpire era stata l'Ucraina: con un malware ha infettato il sistema fiscale russo

PUBBLICITÀ

Il più grande attacco informatico dall'inizio della guerra con la Russia. Così sostiene il più importante provider ucraino di telecomunicazioni, Kyivstar, i cui server sono stati colpiti dagli hacker questo martedì. L'azienda serve più di 24 milioni di clienti di telefonia mobile in tutto il Paese e oltre 1,1 milioni di abbonati a Internet da casa.

L'infrastruttura informatica di Kyivstar è stata parzialmente distrutta. Al momento il sito web dell'operatore non funziona e non c'è connessione mobile o Internet. Anche il sistema di allarme antiaereo è in parte fuori uso, nella regione di Kiev. 

Inoltre, Monobank, una delle maggiori banche ucraine, ha dichiarato di aver respinto un massiccio attacco nel corso della stessa giornata. 

Il servizio di sicurezza dell'Ucraina ha aperto un'indagine penale e per ora il principale sospettato è la Russia. "La guerra con la Russia ha molte dimensioni, e una di queste è nel cyberspazio", ha dichiarato il direttore generale di Kyivstar Oleksandr Komarov in un comunicato.

L'azienda non ha stimato quando i servizi potrebbero essere ripristinati. Ha detto che i suoi specialisti stanno lavorando con le forze dell'ordine e i servizi statali per risolvere il problema.

L'Ucraina attacca: colpito il servizio fiscale russo

Allo stesso tempo, la Direzione principale dell'intelligence ucraina ha affermato di aver condotto con successo un'attacco informatico che negli ultimi giorni ha colpito con un malware i server del Servizio fiscale russo.

Secondo una dichiarazione dell'agenzia di intelligence, il virus si è infiltrato in diversi server centrali e in più di 2.300 server regionali, causando l'interruzione delle comunicazioni all'interno del sistema fiscale russo e distruggendo il suo database e i suoi backup.

Mosca non ha rilasciato alcun commento immediato sull'attacco e la dichiarazione non ha potuto essere verificata in modo indipendente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, droni russi su Odessa: feriti e danni a edifici nel sud del Paese

Ucraina, attacchi missilistici russi su Kiev e Dnipropetrovsk

Guerra in Ucraina: attacchi su Odessa e Kharkiv, Kiev sigla il trattato di sicurezza con Paesi Bassi