Israele permette passaggio di acqua potabile verso Gaza

Image
Image Diritti d'autore AP Photo/Hatem Ali
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

450 gli obiettivi dei terroristi colpiti dall'esercito con la stella di Davide

PUBBLICITÀ

L'esercito israeliano intensifica gli attacchi contro Gaza, dopo l'annuncio di Netanyahu di una seconda fase dell'operazione. Altri carri armati di Tsahal entrano dal nord unendosi alle forze che già combattono. 450 obiettivi di Hamas, compresi i centri di comando, sono stati colpiti, ha affermato Tsahal.

Il portavoce dell'IDF Daniel Hagari: "Stiamo gradualmente espandendo le attività di terra e l'entità delle nostre forze nella Striscia di Gaza".

L'ala armata del gruppo militante palestinese Hamas, le Brigate Izz el-Deen al-Qassam, ha diffuso domenica un video in cui si vede il lancio di missili verso Israele in risposta ai massacri contro i civili".

Intanto Israele ha riaperto il secondo di tre valichi per permettere il passaggio di acqua potabile per un totale di quasi 29 milioni di litri al giorno. Secondo Hamas le vittime palestinesi sarebbero 8700, ma non ci sono conferme da parte di organizzazioni indipendenti

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Israele: fine settimana di proteste contro Netanyahu, chieste nuove elezioni

Guerra a Gaza: bombe sull'ospedale Nasser, quindici morti nel sud del Libano