EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina, intorno a Bakhmut si combatte metro per metro

Un soldato issa la bandiera ucraina
Un soldato issa la bandiera ucraina Diritti d'autore AP Photo/Alex Babenko
Diritti d'autore AP Photo/Alex Babenko
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Guerra in Ucraina, liberati dalle forze di Kiev i piccoli centri di Andriivka e Klishchiivka che potrebbero dare all'esercito ucraino una migliore posizione nell'avanzata verso Bakhmut

PUBBLICITÀ

È intorno a Bakhmut che la battaglia infuria.
Dopo la presa di Andriivka, le forze di Kiev hanno dichiarato di aver liberato un altro villaggio, Klishchiivka, issandovi la bandiera ucraina. 

Gli esperti insistono sul fatto che i piccoli centri di Andriivka e Klishchiivka- strappati ai russi - possano dare all'esercito ucraino una migliore posizione nell'avanzata verso Bakhmut, la città catturata dalle forze di Mosca dopo molti mesi di conflitto.

Ma secondo Denis Pushilin, capo ad interim dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, le cconquiste ucraine sono inutili: "Per quanto riguarda Andriivka, l'insediamento è ora nella zona grigia - dice - Non c'è modo per l'avversario di ottenere un punto d'appoggio perché l'insediamento è stato letteralmente distrutto. Anche le nostre unità non hanno la possibilità di conquistare un punto d'appoggio: è facile morire lì, e non vediamo alcun motivo per conquistare un punto d'appoggio solo per avere il favore della stampa".

Sul fronte ucraino il presidente Volodymir Zelensky si è congratulato con i suoi soldati per gli avanzamenti sul territorio, confermati anche dal comandante delle forze di terra Oleksandr Syrsky. 

Intanto, Zelensky è atteso a New York dove martedì inizia il dibattito dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

A New York sarà presente anche il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Obiettivo del presidente ucraino è quello di chiedere a tutti i Paesi, anche quelli che non hanno preso una posizione ferma sulla guerra, di condannare la Russia con maggiore forza.

Il 21 settembre Zelensky sarà poi a Capitol Hill dove parlerà ai senatori: un incontro che si svolge mentre il Congresso sta vagliando una richiesta della Casa Bianca per ulteriori aiuti all’Ucraina. Sulla questione il GOP resta diviso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, escursioni per aiutare i feriti reduci dal fronte

Gli europei approvano le misure dell'Ue per affrontare la crisi energetica e aiutare l'Ucraina

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio