EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Lampedusa, sbarcati 6mila migranti in un giorno

migranti su imbarcazione di fortuna
migranti su imbarcazione di fortuna Diritti d'autore Jeremias Gonzalez/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Jeremias Gonzalez/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si aggrava la crisi dei migranti in Italia, dove il governo fatica a gestire il flusso degli arrivi. A Lampedusa anche la Croce Rossa è in difficoltà nel garantire a tutti i servizi di assistenza. L'hotspot può ospitare solo alcune centinaia di persone, in molti dormono per strada

PUBBLICITÀ

L'hotspot di Lampedusa, in Sicilia, non è mai stato così affollato. In 24 ore sono arrivate quasi 7000 persone, distribuite su oltre 120 piccole imbarcazioni di fortuna. Il rifugio, l'unico dell'isola, può ospitare solo qualche centinaio di persone e la Croce Rossa sta lavorando come non mai per continuare a fornire i servizi di assistenza di base, Secondo quanto riporta Francesca Basile, portavoce della Croce Rossa Italiana a Lampedusa.

A partire dalle prime ore del 12 settembre, le inaffidabili e instabili barche di ferro si sono susseguite l'una dopo l'altra in quella che sembrava essere quasi una processione per chi osservava dalla terraferma.

Non sono mancati i momenti di tensione al porto, dove gli agenti della Guardia di Finanza hanno cercato di contenere, con la violenza, centinaia di migranti che chiedevano di lasciare il molo, caricando le persone che tentavano di scavalcare il cordone. Il Consiglio comunale di Lampedusa ha dichiarato lo stato di emergenza sull'isola.

Ad aggravare la pressione politica su Giorgia Meloni, la leader italiana di estrema destra, sono stati i voti di Francia e Germania che hanno deciso di respingere i migranti che arrivano via mare sulle coste italiane, impedendogli, di andare a nord per cercare di trovare lavoro o per ricongiungersi con i parenti nei paesi a nord del continente.

Secondo il Ministero dell'Interno, quest'anno oltre 120.000 migranti sono arrivati in Italia via mare, tra i quali oltre 11.000 minori non accompagnati. Ad aprile il Paese ha dichiarato lo stato di emergenza per 6 mesi, nel tentativo di arginare e gestire meglio il flusso di arrivi.

La maggior parte di loro attraversa l'Italia a piedi, in autobus o in treno, mentre cercano di dirigersi verso il nord. Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha chiesto ai Paesi dell'Unione europea di condividere gli sforzi per superare la crisi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Si può fare un blocco navale per arginare i flussi migratori?

Incontro "costruttivo" Piantedosi-Darmanin. Bacchettate dal commissario Onu per i rifugiati

La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, attesa a Lampedusa