EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Brucia il Canada, le prossime ore cruciali per la cittadina di Yellowknife

frame
frame Diritti d'autore Joe O'Connal/AP
Diritti d'autore Joe O'Connal/AP
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il centro urbano conta 20 mila mila abitanti, le fiamme potrebbero raggiungerlo nel fine settimana

PUBBLICITÀ

Si aggrava la situazione incendi in Canada, dove le autorità hanno ordinato l'evacuazione della cittadina di Yellowknife, il fuoco potrebbe infatti raggiungere il centro abitato nel fine settimana. Circa 20 mila gli abitanti che sono stati invitati  a lasciare tutto.

 Una sola l'autostrada che porta verso il Nord-Ovest e che già nelle scorse ore ha visto aumentare notevolmente il traffico, altri hanno optato per l'aereo.

 Mike Westwick, responsabile dell'informazione sugli incendi non nasconde che si va "verso un paio di giorni critici per la gestione dell'incendio. Ci aspettiamo di vedere venti da nord-ovest e ovest-nord-ovest nei prossimi due giorni e questi sono venti che porteranno il fuoco a Yellowknife e a Kakisa  in direzioni che non vogliamo".

Gli amministratori della città di Yellowknife affermano che l'incendio non è l'unica preoccupazione, nei prossimi giorni è attesa anche una pesante coltre di fumo. 

L'evacuazione della regione è la più imponente di quest'anno in Canada. Il Paese ha stabilito un nuovo record per il numero di incendi  da gennaio, e la coltre di fumo causata ha invaso anche gli Stati Uniti.

Secondo il Canadian interagency forest fire centre, oltre 5.700 incendi hanno bruciato più di 137.000 chilometri quadrati attraverso il  Canada.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Emergenza incendi: a Tenerife 26.000 persone in fuga, in Canada evacuate altre 19.000

Contro la crisi climatica ecco l'alleanza verde tra Canada e Unione europea

Esplosione di un'auto sul ponte delle Cascate del Niagara, FBI: "Non è terrorismo"