EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ungheria, collette per aiutare i soldati nel conflitto in Ucraina

Ucraina
Ucraina Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di Debora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

E’ l’iniziativa di molte persone in Ungheria che stanno raccogliendo denaro ma non per fornire armi, munizioni ed esplosivi

PUBBLICITÀ

Collette per sostenere i soldati che combattono nella regione della Transcarpazia per la causa dell’Ucraina. E’ l’iniziativa di molte persone in Ungheria che stanno raccogliendo denaro ma non per fornire armi, munizioni ed esplosivi.

Il 23 ottobre 2022 è stato pubblicato su Facebook un breve video che mostrava i primi militari ungheresi entrare nel villaggio di Ambarne, vicino al confine ucraino-russo, con in mano una bandiera ungherese con un buco in ricordo della rivoluzione del 1956 in Ungheria e una bandiera ucraina.

Quando un gruppo di ungheresi ha visto le immagini, ha deciso di aiutare il battaglione di difesa territoriale indipendente dell'esercito ucraino, che si autodefinisce "Draghi della Transcarpazia".

Balázs Trautmann, organizzatore del gruppo: "Ci vuole molta energia elettrica per condurre una guerra moderna. Abbiamo trasportato molte batterie per loro, grandi batterie industriali, "bestie da otto chilogrammi", molte batterie tascabili, più piccole ma potenti, droni, civili equipaggiamento per la visione notturna, telemetri, gonne polari speciali e calzini da arrampicata (usati in Himalaya) durante l'inverno."

La loro iniziativa sta spopolando su Facebook da più di sei mesi: finora sono stati raccolti circa 300.000 euro. Sono state consegnati attualmente circa 176.000 euro. Il gruppo è in contatto con professor Ferenc Sándor che sta combattendo nell'unità e (come professore all'Università nazionale di Uzhhorod) e sta ancora tenendo lezioni virtuali nelle trincee.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: primo dibattito politico in circa 20 anni, accuse alla Tv pubblica di "falsità"

Salis esce dal carcere: ai domiciliari in Ungheria in attesa di processo ed elezioni europee

Ungheria: la nuova opposizione guidata da Péter Magyar sfida Orbán