EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Turchia e Siria: emergenza umanitaria a cinque mesi dai terremoti

Turchia e Siria a cinque mesi dal sisma
Turchia e Siria a cinque mesi dal sisma Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cosa è stato fatto da febbraio a oggi? Quali bisogni sono ancora presenti nelle aree colpite?

PUBBLICITÀ

A febbraio devastanti terremoti hanno colpito la Turchia meridionale e la Siria nord-occidentale, incidendo drammaticamente sulla vita di milioni di persone. A cinque mesi di distanza, cosa è stato fatto e quali sono i bisogni ancora presenti nelle aree colpite?

Turchia: senza casa 1,6 milioni di persone

Secondo le stime dell'Unicef in Turchia circa 4 milioni di bambini hanno ancora bisogno di assistenza umanitaria e 1,6 milioni di persone vivono in tende o in altri rifugi temporanei, alcuni senza accesso all'acqua. In molti sono traumatizzati e necessitano di medici e psicologi.

"Abbiamo ottimi partner e collaboratori specializzati in traumi derivanti dai terremoti. Per fortuna qui in Turchia c'è questa opportunità, che probabilmente in altri Paesi non c'è", ha commentato Paolo Marchi, rappresentante Unicef in Turchia. 

Siria: manca l'assistenza ai terremotati

Nella Siria nord-occidentale controllata dai ribelli, le persone che vivevano nei campi prima del sisma sono tuttora lì e alcuni dei feriti aspettano ancora cure adeguate.

I volontari dell'organizzazione non governativa "Caschi bianchi" stanno lavorando per sgomberare le macerie, aiutare le persone, attrezzare le tendopoli e costruire strade per agevolare il traffico che porta ai campi. Ma dicono che i bombardamenti stanno ostacolando i soccorsi e che solo il 10-20 per cento dei bisogni delle persone viene realmente soddisfatto".

"Riuscire a farli tornare nelle loro case, e a non rimanere nei campi: ecco l’urgenza”, ha dichiarato Ismail Abdullah, volontario dei "Caschi bianchi".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, morti e feriti per un attacco aereo russo in un'area controllata dalle milizie ribelli

Esplosione nel porto turco di Derince

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi