EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Regno Unito: come i russi provano a rallentare la controffensiva Ucraina

Sasha Vakulina presenta la mappa sulla guerra
Sasha Vakulina presenta la mappa sulla guerra Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Oleksandra Vakulina
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella nostra mappa della guerra, vi spieghiamo come le forze di Mosca stanno cercando di fermare le forze di Kiev su due fronti

PUBBLICITÀ

L'Ucraina ha dichiarato che le sue truppe hanno riguadagnato terreno lungo i fronti orientali e meridionali, in quella che il presidente Volodymyr Zelensky ha definito come un "progresso in una settimana difficile" per la controffensiva di Kiev contro le forze russe.

Il Ministero della Difesa britannico afferma: "Nelle ultime settimane, la Russia ha dato priorità e affinato le tattiche volte a rallentare le operazioni di controffensiva dei mezzi corazzati ucraini nell'Ucraina meridionale".

Il fulcro di questo approccio è stato l'uso massiccio di mine anticarro da parte della Russia. In alcune aree, la densità dei campi minati indica che la Russia ha probabilmente utilizzato molte più mine di quelle previste dalla sua dottrina militare.

Dopo aver rallentato l'avanzata ucraina, la Russia ha cercato di colpire i veicoli corazzati ucraini con aeromobili a pilotaggio remoto, elicotteri e artiglieria.

Il Ministero della Difesa britannico afferma che: "Sebbene la Russia abbia ottenuto un certo successo con questo approccio nelle prime fasi della controffensiva ucraina, le sue forze continuano a soffrire di debolezze fondamentali, in particolare la carenza di munizioni per l'artiglieria e le unità sovraccariche".

Secondo Serhii Cherevatyi, portavoce del raggruppamento orientale delle Forze armate ucraine, nei due principali fronti di battaglia orientali la Russia ha schierato oltre 180.000 uomini.

Ha detto: "Nella direzione Lyman-Kupyansk sono concentrate al momento più di 120.000 truppe russe. Le città di Lyman e Kupyansk distano circa 100 chilometri da Bakhmut, sul fronte orientale dell'Ucraina".

Cherevatyi ha detto che sul fronte di Bakhmut ci sono circa 50.000 truppe russe schierate in quest'area.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: attacchi a infrastrutture energetiche, Usa impongono un raggio di azione per colpire Mosca

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky

Ucraina: gli attacchi di Mosca nella settimana delle conferenze di ricostruzione e pace