EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Tel Aviv: auto investe i passanti a una fermata dell'autobus

image
image Diritti d'autore Nasser Nasser/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Nasser Nasser/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Ilaria CicinelliIsidoro Patalano
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Almeno 8 persone sono rimaste ferite. Ucciso il conducente

PUBBLICITÀ

Un uomo palestinese si è schiantato con un camion contro i pedoni che erano accanto a una fermata dell'autobus a Tel Aviv, vicino a Pinchas Rosen Street, prima di scendere e accoltellare dei passanti. Almeno otto persone sono state ferite, tre delle quali sarebbero in gravi condizioni. 

Media locali riportano che l'attentatore sarebbe Hassim Halaila, un ventitreenne palestinese, di un paese vicino Hebron in Cisgiordania. Il ragazzo aveva un pemesso che gli consentiva di ricevere cure mediche nella città israeliana.

L'artefice dell'attacco sarebbe stato fermato e neutralizzato dal fuoco di un civile, che si trovava sul posto subito dopo lo scontro. 

Secondo la polizia si tratterebbe di un attentato terroristico. Mentre Hamas, da Gaza, ha inneggiato all'attentato definendolo "un'eroica vendetta" per l'operazione militare a Jenin.

La risposta all'operazione militare in Cisgiordania

L'attacco è avvenuto mentre Israele continua la sua operazione militare nella Cisgiordania occupata, dove l'esercito ha fatto irruzione nel campo di Jenin distruggendo le abitazioni con i bulldozer. 

Sono migliaia i palestinesi in fuga dal fuoco dei coloni, che hanno schierato i cecchini sui tetti e attaccato il campo con i droni. I soccorsi hanno avuto difficoltà a raggiungere i feriti a causa dei posti di blocco istituiti dagli israeliani, che hanno inoltre tagliato l'elettricità e interrotto le linee telefoniche.

Al momento è difficile avere un quadro preciso di quanto sta accadendo, anche se alcuni uomini  dall'ospedale palestinese, vicino all'ingresso del campo, riferiscono di aver assistito a un vero e proprio massacro. Gli Israeliani non lascerebbero neanche uscire dal campo civili e bambini.

Il Ministero della Sanità palestinese ha detto che nove palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane, tra cui tre nell'attacco notturno con i droni. Il Ministero ha avvertito che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare perché 20 dei feriti erano in condizioni critiche. 

Intanto le proteste palestinesi si sono estese fino alla Striscia di Gaza. 

Jovana Arsenijevic, dell'organizzazione medica Medici Senza Frontiere, ha detto alla BBC che nell'ospedale ha visto più di 90 pazienti feriti da colpi d'arma da fuoco o schegge di ordigni esplosivi. 

I coloni sottolineano invece i tentativi che avrebbe compiuto l'esercito per non danneggiare i civili, sebbene molti sono stati uccisi nel fuoco incrociato.

Secondo quanto riferito avrebbero poi permesso a circa 500 famiglie di lasciare il campo la sera di lunedì 3 luglio. 

Un anno di violenze

Dopo i numerosi raid militari nell'ultimo anno, questo mese la tensione in Cisgiordania è salita sempre più quando il governo di Israele ha approvato la costruzione di 5mila nuove case per i coloni nei territori occupati. Questo ha scatenato numerose proteste da parte dei palestinesi, colpiti duramente da diversi raid militari, tra cui quello del 20 giugno scorso in cui 7 persone hanno perso la vita.

In molti casi i coloni hanno reagito mettendo a ferro e fuoco Jenin e diverse città del Paese, come Turmusaya, dove le case e le auto dei palestinesi sono state date alle fiamme e i coloni hanno lanciato contro i residenti gas lacrimogeni. Secondo i residenti l'esercito israeliano per quasi un'ora non sarebbe intervenuto, dando la possibilità ai coloni di danneggiare i beni dei palestinesi.

Gli atti di ostilità per la loro portata hanno per molti ricordato il periodo della seconda intifada. Si tratta dell'escalation di violenza più grave degli ultimi anni, che potrebbe portare alla condanna di Israele da parte della comunità internazionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Rabbia per le dimissioni del capo della polizia: manifestanti bloccano l'autostrada di Tel Aviv

Israele, continuano le proteste contro la riforma della Giustizia

Scontro a fuoco al confine tra Egitto e Israele. Quattro morti