Vulcano Shiveluch in eruzione. Disagi per i voli sopra la penisola russa della Kamchatka

Aereo danneggiato dalle nubi di cenere - aeroporto San Carlos de Bariloche- Argentina
Aereo danneggiato dalle nubi di cenere - aeroporto San Carlos de Bariloche- Argentina Diritti d'autore Alfredo Leiva/AP2011
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non solo la Russia. Ecuador, Argentina, Guatemala sono solo alcuni dei diversi incidenti aerei, per fortuna non mortali, registrati negli ultimi anni e legati alle nubi di cenere

PUBBLICITÀ

Una colonna di cenere che ha raggiunto i 15 chilometri di altezza e un fumo denso in molte zone della penisola russa della Kamchatka. Il vulcano Shiveluch è tornato in attività con un’eruzione che sta durando da giorni. Disagi e paura nei villaggi circostanti ma l’allarme è anche per i voli. E’ stato infatti diramato un codice rosso, in pratica gli aerei non possono attraversare o avvicinarsi alla zona della nube che si è già spostata di centinaia di chilometri a causa dei venti. 

Second Mike Burton, vulcanologo presso l’università di Manchester "Quando un aereo vola attraverso una nube di cenere, la incamera e questa si scioglie. Diventa così calda che si trasforma in un liquido che si raccoglie nelle parti più fredde del motore a reazione. Questo accumulo può bloccare il motore e se il motore si guasta, l'aereo può anche precipitare."

Ecuador, Argentina, Guatemala sono solo alcuni dei diversi incidenti aerei, per fortuna non mortali, registrati negli ultimi anni e legati alle nubi di cenere. Danni e guasti ai motori con atterraggi di emergenza. Intanto l'industria del trasporto aereo si affida ai dati satellitari per evitare questi problemi.

"L'Agenzia spaziale europea, in particolare, ha svolto un ottimo lavoro producendo un nuovo gruppo di satelliti, chiamato Sentinel, che ha aperto molte più opportunità per monitorare i vulcani dallo spazio".
Mike Burton
Vulcanologo

"C'è stata una vera rivoluzione nella nostra capacità di osservare la Terra dallo spazio negli ultimi due decenni. L'Agenzia spaziale europea, in particolare, ha svolto un ottimo lavoro producendo un nuovo gruppo di satelliti, chiamato Sentinel, che ha aperto molte più opportunità per monitorare i vulcani dallo spazio". 

L'abbondante caduta di cenere ha creato seri problemi nelle zone vicine al vulcano Shiveluch, anche se si tratta comunque di aree poco popolate. Particolarmente colpita la località di Ključi, a 45 km dal vulcano: qui le strade e le auto sono state ricoperte da grossi spessori di cenere.

La penisola di Kamchatka, in Russia, ha una bassissima densità di abitanti e si stima che in un raggio di 100 chilometri dal vulcano Shiveluch vivano meno di 12 mila persone. Questo vulcano è molto esplosivo con una lunga storia di eruzioni recenti. È alto 3283 metri ed è considerato uno dei vulcani più grandi e più attivi della Kamchatka, un'area geografica dell'estremo oriente russo nota per la gran quantità di vulcani attivi presenti.

L’eruzione dell'Eyjafjöll in Islanda resta negli annali dell'aviazione civile. Le nubi di cenere di quel vulcano paralizzarono il traffico aereo europeo per settimane, con decine di migliaia di voli cancellati e passeggeri a terra in tutta Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Islanda: si è conclusa l'eruzione del vulcano Fagradalsfjall

Islanda: la lava raggiunge i tubi della centrale geotermica, in migliaia senza riscaldamento

Islanda, spettacolo di fuoco: dormiva da 800 anni, il vulcano continua a eruttare