EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Battaglia di Bakhmut, Russia e Ucraina non arretrano

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Kiev e Mosca vogliono una vittoria a Bakhmut, il cui valore sarebbe soprattutto simbolico

PUBBLICITÀ

Continua la resistenza ucraina nella città di Bakhmut, da mesi ormai sotto attacco da parte delle truppe russe, mentre Kiev annuncia un'importante controffensiva. La battaglia per il controllo del centro urbano sta mettendo a dura prova entrambi gli eserciti. E ciò benché, secondo numerosi analisti, il valore strategico della località, da un punto di vista militare, non appaia così alto. A pesare è però la natura simbolica di una vittoria o di una sconfitta nella battaglia, anche in termini di morale delle truppe.

Zelensky: "Putin sfrutterebbe una vittoria a Bakhmut"

Secondo il presidente dell'Ucraina se la Russia dovesse conquistare Bakhmut, il suo omologo Vladimir Putin "userà la vittoria, la venderà all'Occidente, alla sua opinione pubblica, alla Cina, all'Iran, alle altre nazioni. E proseguirà nella guerra". 

Martedì 28 marzo il leader ucraino ha visitato la linea del fronte persostenere le sue truppe. In un'intervista concessa durante il viaggio in treno ha ribadito di voler tentare di convincere la Cina ad abbandonare la propria posizione attendista. Secondo Kiev un intervento diplomatico deciso da parte di Pechino potrebber infatti aiutare a trovare una soluzione al conflitto.

Zekensky punta a parlare con il presidente della Cina

“Ovviamente - ha precisato Zelensky - sono attivo dal punto di vista diplomatico. Voglio parlare con il presidente della Cina, ho già avuto contatti con lui prima della guerra. Ma nell'ultimo anno non ci siamo sentiti. Aspetto perciò che sia possibile organizzare un colloquio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Polonia, Tusk: "Arrestati nove sabotatori controllati dalla Russia"

Guerra in Ucraina: almeno dieci civili morti a Kharkiv, Kiev colpisce raffineria di petrolio russa

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede