Ucraina: quando e dove la prossima controffensiva? L'opinione degli analisti

Zone occupate dai russi in Ucraina
Zone occupate dai russi in Ucraina Diritti d'autore Euronews
Di Alessio Dell'Anna
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Kiev potrebbe "cercare di tagliare fuori le truppe russe in Crimea con un attacco verso Berdiansk" prima della fine dell'inverno.

PUBBLICITÀ

Mentre gli attacchi russi continuano senza sosta e le speranze di pace paiono svanire, si fa strada la prospettiva di una nuova controffensiva ucraina.

"Kiev sta raccogliendo truppe e munizioni per un nuovo attacco alle posizioni russe", afferma ad Euronews Peter Dickinson, analista a Kiev per il think tank Atlantic Council.

"Vogliono continuare la scia di successi militari che hanno conseguito, prima a settembre con la cattura della regione di Kharkiv, e poi a novembre con la liberazione di Kherson”.

Una nuova offensiva sarebbe anche "cruciale per mantenere il sostegno della comunità internazionale”, dice Dickinson, “dimostrando che l’enorme sforzo economico e militare per l'Ucraina sta portando frutti”.

AP Photo/Evgeniy Maloletka
Un soldato ucraino nelle trincee ghiacciate vicino VodianeAP Photo/Evgeniy Maloletka

Un attacco verso la fine dell’inverno?

L'ex colonnello dell'esercito americano Liam Collins sottolinea come l'Ucraina debba necessariamente colpire prima che la neva si sciolga, onde evitare il rischio di manovrare su strade fangose e impraticabili, come successo ai russi nella prima fase dell’invasione.

"Tutti ricordano cosa è successo la scorsa primavera quando i russi sono entrati in Ucraina. È molto difficile condurre un'offensiva e spostare le truppe in quelle condizioni".

"Immagino l'Ucraina voglia organizzare questo attacco mentre il terreno è ancora ghiacciato e in condizioni favorevoli per loro”, spiega Collins, sottolineando come le condizioni climatiche rigide possano ulteriormente aggravare la posizione dei russi, afflitti fin dall’inizio da problemi di “rifornimento, morale e “leadership”.

“L’unico vantaggio che hanno in questa guerra sono le dimensioni del loro esercito”.

Libkos/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Soldati ucraini sparano con un cannone francese Caesar verso le posizioni nemiche. Avdiivka, regione di Donetsk, 26 dicembre 2022.Libkos/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.

Colpire a sud per tagliare fuori le unità in Crimea

“Molti stanno cercando di ipotizzare dove il martello ucraino potrebbe colpire”, dice Peter Dickinson, aggiungendo però che il luogo ideale per un attaco potrebbe essere a sud, vicino alla costa del Mar d'Azov.

"Probabilmente nella regione di Berdyansk, forse verso Melitopol, per isolare dal rifornimento le forze russe che si dirigono verso la Crimea".

L’Ucraina replicherebbe la strategia già utilizzata durante la controffensiva di Kherson, dove le forze russe vennero sostanzialmente “tagliate fuori, bloccate e costrette a ritirarsi perché non potevano rifornirsi.”

D’altro canto, Collins sottolinea come lo scenario in questo caso presenti maggiori difficoltà per gli ucraini:

“Riconquistando vaste aree di territorio, l'Ucraina ha spinto il nemico in aree sempre più piccole. Le forze russe adesso più ammassate di prima ed è quindi maggiormente difficile combatterle.”

Però, aggiunge, "le truppe russe allo stesso tempo non possono condurre manovre su larga scala, non ne hanno la capacità. Stanno solo ammassando la loro artiglieria, con scarso valore tattico e strategico, e a caro prezzo".

"Se l'Ucraina è efficace nella sua avanzata e inizia a bombardare per colpire le linee di rifornimento nei commando russi, potrebbe conquistare territori più vasti, in una controffensiva su larga scala, molto probabilmente lungo l’inverno".

AP Photo/Alexei Alexandrov
Un soldato della Milizia del Popolo dell'autoproclamata Republica di Donetsk si riposa in Ucraina orientale. 29 dicembre 2022AP Photo/Alexei Alexandrov

L'Ucraina potrebbe sfruttare (di nuovo) l'elemento sorpresa

Kiev potrebbe anche cercare di prendere alla sprovvista i russi diffondendo falsi messaggi.

"L'Ucraina si è dimostrata molto abile nel tendere trappole", afferma Peter Dickinson.

"Prima dell’offensiva di Kharviv (a est ndr), per mesi l’Ucraina si é mossa come se preparasse un attacco a sud".

PUBBLICITÀ

"La Russia ha raggruppato un gran numero di truppe a sud, e ovviamente l'Ucraina ha attaccato a est. Si potrebbe presumere che vogliano ripetere un simile successo”.

AP Photo/Efrem Lukatsky
Parenti e amici di un volontario ucraino ucciso in combattimento partecipano a una veglia a Kiev. 30 dicembre 2022AP Photo/Efrem Lukatsky

Mentre passano i mesi, e si moltiplicano le ipotesi degli analisti strategici sulle future offensive, nel quadro internazionale langue un'azione diplomatica sostanziale per raggiungere almeno una tregua.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin ordina il cessate il fuoco in Ucraina per il Natale ortodosso (6 e 7 gennaio)

Ucraina, Zelensky: "Mosca pianifica nuovo attacco prolungato"

Ucraina: le truppe russe consolidano le posizioni nel Donetsk