EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Qatar2022, Francia-Marocco: molto più di una semifinale

Marocco in allenamento. (Doha, 13.12.2022)
Marocco in allenamento. (Doha, 13.12.2022) Diritti d'autore Andre Penner/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Andre Penner/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Sam Ashoo, inviato a Doha - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Francia va a caccia della seconda finale mondiale consecutiva, dove incontrerebbe l'Argentina. Ma i "Leoni dell'Atlas" sognano una nuova grande impresa, dopo aver battuto Belgio, Spagna e Portogallo...

PUBBLICITÀ

Una semifinale mondiale che nessuno si sarebbe mai aspettato nè immaginato, mercoledì sera all'Al-Bayt Stadium di Al Khor.

La Francia campione del mondo contro il Marocco, la prima squadra africana ad arrivare tra le prime quattro di una Coppa del Mondo di calcio.

I "Leoni dell'Atlas" sognano la grande impresa: perchè non dovrebbero farlo? Hanno già eliminato Belgio, Spagna e Portogallo....
La vincente affronterà nella finalissima di domenica 18 dicembre, al Lusail Stadium, l'Argentina (che ha battuto 3-0 la Croazia nell'altra semifinale).

E Francia-Marocco, ovviamente, non è soltanto una partita di calcio: è la voglia di riscatto di un popolo intero contro quelli che furono i colonizzatori, fino all'indipendenza del 1956.

Dai quartier generale delle due squadre, giungono dubbi di formazione per il ct francese Didier Deschamps: non si sono allenati Rabiot e Upmecano, raffreddori e mal di gola qatarioti che non terranno certo lontano i due titolarissimi dalla semifinale. E dall'impresa della seconda finale consecutiva in due mondiali.

Qualche perplessità anche in casa marocchina, sui possibili rientri in squadra di Aguerd e Mazraoui: al resto, ci penseranno le due stelle, il portiere Bounou e il trequartista Ziyech. 

Francisco Seco/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
La stella del Marocco. (Wakrah, 13.12.2022)Francisco Seco/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

Racconta il nostro inviato a Doha, Sam Ashoo
"Ultimi preparativi per la Francia: il ct Didier Deschamps ha ammesso che la sua squadra è stata un po' fortunata contro l'Inghilterra, ma ha detto anche che sapevano come fare le cose per bene, ed è esattamente quello che questa squadra francese sembra essere in grado di fare.  
Kylian Mbappè spera di ritrovare il top della forma che lo ha visto finora segnare 5 gol: è stato un po' sottotono contro l'Inghilterra, ma i compagni Olivier Giroud e Antoine Griezmann sono stati eccellenti e potrebbero giocare un ruolo decisivo".  

Christophe Ena/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Riflettori puntati su Kylian Mbappé. (Doha, 13.12.2022)Christophe Ena/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

"Per quanto riguarda il Marocco, che torneo è stato finora! La prima squadra araba a raggiungere la semifinale della competizione, la prima squadra africana a raggiungere anche le semifinali della Coppa del Mondo. 
Assente per squalifica Cheddira, in termini di forma fisica tutti si domandano a che punto sarà la squadra per la partita con la Francia: ma che vinca o perda, il Marocco è stato uno dei grandi protagonisti di questa Coppa del Mondo Qatar2022, i giocatori marocchini hanno reso se stessi e il loro continente africano assolutamente orgogliosi. 
Però la Francia spera di essere la prima squadra dal 1962 a vincere due mondiali consecutivi (l'ultimo a riuscirci fu il Brasile)". 

Euronews
Sam Ashoo, inviato a Doha.Euronews
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Qatar2022: Croazia-Marocco, caccia al 3° posto

Festa e disordini a Parigi dopo la vittoria del Marocco in Qatar

Qatar 2022, l'Argentina passa ai rigori sull'Olanda