This content is not available in your region

Grecia, nuovi sbarchi sull'isola di Citèra

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
frame
frame   -   Diritti d'autore  frame

Poco meno di quattrocento migranti sono arrivati nelle ultime 48 ore sull'isola greca di Citèra, provenienti dalle coste settentrionali dell'Africa.

Cinque presunti scafisti, tre turchi e due russi, sono stati arrestati con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Primi ad arrivare i 97 a bordo di un veliero arenatosi su una secca; tutti sono afghani e tra di loro anche bambini tra i 3 e i 12 anni.

Poche ore dopo è toccato a una piccola imbarcazione con 46 uomini, sei donne e 21 minori, seguita da ll'arrivo di un catamarano con altre 67 persone di diverse nazionalità.

Le autorità dell'isola hanno disposto il trasferimento dei migranti nel campeggio comunale di Kapsali, rimasto chiuso dalla fine dell'estate scorsa, in attesa di decidere il loro eventuale trasferimento ad altre strutture.