This content is not available in your region

L'artico si scalda a velocità record e sulle Alpi + 2° in 120 anni

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Montagne vittime del riscaldamento climatico
Montagne vittime del riscaldamento climatico   -   Diritti d'autore  Gian Ehrenzeller/' KEYSTONE / Gian Ehrenzeller

L'Artico si è riscaldato quasi quattro volte più velocemente del resto del mondo negli ultimi 40 anni. il campanello d'allarme, stavolta, lo suona un nuovo studio pubblicato sulla rivista Communications Earth & Environment che vede al rialzo dati già noti. Finora infatti gli scienziati reputavano che l'artico si scaldasse almeno due volte più rapidamente che il resto del pianeta. Lo studio si basa sulle rilevazioni satellitari esaminate dal 1979 in poi da studiosi basati in Finlandia e Norvegia.

"Il riscaldamento globale è ancora al lavoro - dice Robert Bolognesi, ricercatore dell' ETH Losanna - Lo possiamo vedere, i ghiacciai stanno diminuendo, la velocità a cui si sciolgono sta accelerando. Questo è chiaro. E inoltre, siccome i ghiacciai sono molto frequentati da qualche decennio, d'ora in poi, secondo me, avremo molte più restituzioni di quelle che potevamo vedere in passato". 

+ 0,75° per decennio l'innalzamento della temperatura al circolo polare artico

Il nuovo studio fissa a +0,75 gradi per decennio innalzamento della temperatura al circolo polare negli ultimi 40 anni quasi 4 volte più velocemente, appunto, che nel resto del pianeta. Il fenomeno si chiama "amplificazione artica", si verifica quando il ghiaccio marino e la neve, che riflettono naturalmente il calore del sole, si fondono nell'acqua di mare che assorbe sempre più radiazioni solari in un circolo vizioso senza soluzione.

Sulle Alpi, +2° in 120 anni

Le temperature nelle montagne più alte d'Europa sono aumentate di quasi due gradi Celsius negli ultimi 120 anni, quasi il doppio della media mondiale, secondo la Commissione internazionale per la protezione delle Alpi.