EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Allarme Onu: tagliare drasticamente le emissioni entro tre anni

Immagine d'archivio
Immagine d'archivio Diritti d'autore AP / Charlie Riedel (Archivo)
Diritti d'autore AP / Charlie Riedel (Archivo)
Di Gianluca Martucci Agenzie:  AFP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli esperti fanno sapere che altrimenti sarà impossibile rispettare gli accordi di Parigi del 2015

PUBBLICITÀ

All'umanità restano meno di tre anni per invertire l'andamento della curva delle emissioni di gas serra. A dirlo gli esperti del gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite in un nuovo rapporto. 

L'obiettivo dell'accordo di Parigi del 2015 di contenere il surriscaldamento globale è "fuori dalla portata", con gli impegni attuali, sottolineano gli esperti.

"Rischiamo di far aumentare la temperatura del pianeta di oltre il doppio, rispetto al limite di un grado e mezzo concordato a Parigi nel 2015. Alcuni governi stanno dicendo una cosa ma facendo l'altra. Stanno mentendo e il risultato sarà catastrofico. Bisogna capire che siamo in emergenza climatica", afferma il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.

Le politiche attuali aprono la via a un riscaldamento di +3,2 gradi entro la fine del secolo. Per raggiungere gli obiettivi di Parigi bisognerà ridurre le emissioni dal 2030 al 2050 ogni anno, come all'inizio della pandemia di Covid-19 nel 2020.

"L'attività umana ha causato questo problema e solo l'uomo può effettivamente risolverlo, questo è il messaggio di ottimismo che vogliamo dare. Non tutto è spacciato. Abbiamo davvero la possibilità di fare qualcosa", aggiunge James Skea, co-relatore del report.

Per restare al di sotto della soglia stabilita a Parigi il mondo dovrà raggiungere la neutralità carbonica in tutti i campi entro il 2050, dicono gli esperti dell'Onu.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Onu: Israele potrebbe aver commesso crimini di guerra per liberare i quattro ostaggi a Nuseirat

Gaza, Hamas e Jihad islamica disponibili ad un accordo. Accettano risoluzione Onu

Ondata di caldo anomalo in Pakistan: temperature oltre i 52 gradi