This content is not available in your region

Vaccino anticovid, ora tocca ai bambini

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Vaccino anticovid, ora tocca ai bambini
Diritti d'autore  APTN

In Belgio da sabato 8 gennaio la maggior parte dei centri di vaccinazione delle Fiandre ha iniziato a somministrare vaccini contro il coronavirus anche ai bambini tra i 5 e gli 11 anni. Gran parte dei genitori di bambini in questa fascia d'età hanno già ricevuto una comunicazione dall'Agenzia fiamminga per la salute che li invita a recarsi presso le strutture appositamente create. I bambini saranno vaccinati solo col consenso dei genitori.

Giornata speciale dedicata alla vaccinazione dei più piccoli nella Repubblica Ceca, con abiti in maschera e ambienti a tema per incoraggiare gli incerti. Al Palazzo dei Congressi di Praga si sono in poche ore registrate 1.600 prenotazioni, ma sono stati tanti i genitori che hanno portato i loro figli senza alcun appuntamento.

Mentre la variante omicron continua a diffondersi in Gran Bretagna, aumenta in parallelo la pressione sugli ospedali della capitale, dove si tornano a vedere le ambulanze in coda, davanti a reparti già pieni di malati. Nel paese dall'inizio della pandemia si registrano oltre 14 milioni di casi di coronavirus e quasi 150.000 decessi, secondo dati diffusi dal governo.

Russell Durkin, Barnet Hospital: "Il nostro pronto soccorso è stato inondato di pazienti, e nessuno di loro poteva essere trasferito in altri reparti, così le ambulanze hanno dovuto fare la fila fuori. In questi ultimi giorni è stato necessario attendere fino a otto o nove ore prima di poter essere visti da un medico, e ancora peggio di notte".

Maschere di nuovo obbligatorie in Romania, sia all'interno che all'aperto, ma da sabato sono ammesse solo quelle di tipo FFP2. Secondo le autorità sanitarie di Bucarest, le comuni mascherine tessili sarebbero inefficaci davanti alla variante Omicron.