This content is not available in your region

Da Bruxelles a Praga in piazza contro il pass vaccinale e la vaccinazione obbligatoria

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Manifestanti in piazza a Bruxelles
Manifestanti in piazza a Bruxelles   -   Diritti d'autore  AFP

Ancora una domenica di proteste in diverse città europee contro le restrizioni tese ad arginare la diffusione del covid-19.

Circa 5mila persone hanno sfilato a Bruxelles cantando "libertà libertà" contro quella che chiamano la "dittatura del vaccino", e il pass sanitario richiesto per accedere in bar e ristoranti e luoghi di intrattenimento. Prima della manifestazione ci sono stati dei fermi poi la polizia è intervenuta per bloccare un gruppo diretto verso la sede della commissione.

"È una gestione della crisi completamente assurda, che colpisce enormemente le libertà e che va verso un sistema di tipo cinese se lo lasciamo accadere. Le persone devono farsi avanti. Non si tratta di vaccino sì o vaccino no, ma della libertà di scelta delle persone e di una gestione delle crisi che miri alla salute e non agli interessi finanziari o politici che ci sono dietro", dice una manifestante.

In Austria e a Praga contro l'obbligo vaccinale

Anche in Austria, primo Paese a confinare i non vaccinati, circa 6000 persone hanno sfilato ad Innsbruck davanti al parlamento locale. A capo dei manifestanti il leader del partito d'opposizione di estrema destra, il partito della libertà. "Questo raduno è il nostro Concerto di Capodanno per la Libertà, eccolo, un concerto per la Libertà di Capodanno tirolese con un messaggio chiaro. E questo messaggio è il seguente, non importunateci, perché ogni idiozia di questo governo imbroglione rafforza la resistenza", ha detto arrigando Herbert Kickl del FPOE.

Stesso lo spirito della protesta di Praga dove i manifestanti hanno protestato questa domenica contro la vaccinazione obbligatoria per gli over 60 e alcune categorie di lavoratori a contatto con il pubblico come poliziotti, pompieri e personale sanitario. Dalla folla slogan contro l'efficacia del vaccino e delle maschere.