EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Incidenti montagna: muore per ipotermia su Alpi svizzere

Escursionista di 74 anni si era persa nella nebbia
Escursionista di 74 anni si era persa nella nebbia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 18 AGO - Un'escursionista svizzera di 74 anni, residente a Friburgo, è morta a causa dei congelamenti riportati dopo aver trascorso parecchie ore in mezzo al maltempo a oltre 2.000 metri di quota, sulle Alpi tra Francia e Svizzera. Assieme ad una compagna era partita il giorno di Ferragosto dal villaggio di Barme per raggiungere la capanna di Susanfe. Il giorno seguente si sono dirette al rifugio di Vogealle, in Francia, passando per il passo Sagerou (2.400 metri) ma si sono perse a causa della nebbia. Alle 15,30 hanno dato l'allarme. I soccorsi sono stati rallentati dalle condizioni meteo avverse. Una volta raggiunta, è stata trasportata in elicottero all'ospedale di Losanna dove è deceduta poco dopo il ricovero. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Mattino

Il segretario della Nato Stoltenberg incontra Biden alla Casa Bianca, colloquio su Ucraina e Difesa

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare