ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tokyo 2020: il sogno realizzato di Fatoumata

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Associated Press
euronews_icons_loading
Il sogno di Fatoumata si è avverato.
Il sogno di Fatoumata si è avverato.   -   Diritti d'autore  Youssouf Bah/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Alla fine ce l'ha fatta, Fatoumata Yarie Camara, a coronare il suo sogno: partecipare alle Olimpiadi di Tokyo.

Facciamo il tifo per lei!

Il 4 agosto sarà in pedana nella gara di lotta libera.

Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
La grinta di Fatoumata.Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Finalmente a Tokyo!

Merito del ripensamento del suo paese, la Guinea, che dopo aver annunciato il ritiro dai Giochi per motivi di sicurezza, ha oiu cambiato idea, permettendo ai suoi soli cinque atleti qualificati di essere a Tokyo.

Tra di loro, appunto, Fatoumata Yarie Camara.

AP/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Sull'aereo per Tokyo, finalmente!AP/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

25 anni, cresciuta in una delle zone più povere di Conakry, la capitale della Guinea, l'atleta - che in patria è molto famosa - ha pianto di gioia quando ha saputo di poter finalmente prendere l'aereo con destinazione Giappone.

Grazie alla federazione internazionale di lotta (United World Wrestling-UWW) ha potuto allenarsi regolarmente all'estero negli ultimi mesi, in Marocco, Costa d'Avorio e, recentemente, in Italia, ad Ostia, sul litorale romano.

Vaccino e...pizza

Fatoumata Yarie Camara sapeva di dover far un'altra cosa per poter andare a Tokyo: vaccinarsi.
Così a Roma è andata in un ospedale, il Santo Spirito, a 50 metri da Piazza San Pietro, dove viene somministrato il vaccino a senzatetto, immigrati senza documenti e stranieri senza assistenza sanitaria. Si è messa in coda e si è fatta fare il vaccino.

Riccardo De Luca/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Il giorno del vaccino, il 3 luglio 2021, all'Ospedale di Santo Spirito a Roma.Riccardo De Luca/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Fede religione e orgoglio: il sogno di una medaglia non è impossibile

Poi il suo allenatore Vincent Aka - anche lui ha partecipato alle Olimpiadi - le ha pagato una pizza.
Il sogno olimpico si coltiva anche cosi.

Fatoumata Yarie Camara combatte da quando aveva 14 anni, anche se la sua famiglia - in particolare il fratello - non sempre l'ha appoggiata, ritenendo la lotta uno sport per ragazzi e non per ragazze.

Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Atleta, con femminilità.Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Fatoumata non ha sponsor, non ha un medico personale, un dietologo o un assistente che le massaggi i muscoli. Ma è orgogliosa delle sue radici, ed è guidata dalla sua forza religiosa e interiore.

Adesso, nella sua categoria, 57 kg, è ottava al mondo: il sogno di una medaglie olimpica non è cosi impossibile.

Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Allenamento a Ostia.Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved