ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Regno Unito, quarantena rimossa per tutti i vaccinati. Ma i francesi restano fuori

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Persone che indossano maschere per proteggersi dal coronavirus camminano sulla passeggiata pedonale lungo la spiaggia di Biarritz, nel sud-ovest della Francia, 28 luglio 2021
Persone che indossano maschere per proteggersi dal coronavirus camminano sulla passeggiata pedonale lungo la spiaggia di Biarritz, nel sud-ovest della Francia, 28 luglio 2021   -   Diritti d'autore  Bob Edme/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Una decisione "discriminatoria e incomprensibile".

Com'era prevedibile, una reazione assai stizzita è arrivata da Parigi rispetto alla scelta della Gran Bretagna, che ha appena revocato l'obbligo di quarantena per i viaggiatori vaccinati in arrivo dagli Stati Uniti e dal territorio comunitario, con la rumorosa eccezione della Francia

"È scientificamente infondato. È una decisione discriminatoria, credo, nei confronti dei francesi, perché tutti gli europei, anche provenienti da paesi con situazioni sanitarie più difficili del nostro - a causa della variante Delta o altro - non sono interessati, o non più , dalla quarantena", ha detto giovedì mattina il ministro francese per gli Affari europei, Clement Beaune, all'emittente francese LCI.

"E' eccessivo e francamente incomprensibile dal punto di vista sanitario".

"Se ho capito bene, è in nome della variante Beta, la famigerata variante dal Sudafrica, che rappresenta meno del 5% dei casi in Francia e soprattutto nei territori d'oltremare che non sono interessati dai flussi (di viaggio) verso il Regno Unito", ha proseguito.

Il casus belli

I commenti di Beaune arrivano appena un giorno dopo che le autorità britanniche hanno rinunciato al requisito di autoisolamento di 10 giorni per i viaggiatori provenienti dai paesi codice "ambra" - che includono gli Stati Uniti e gli Stati membri dell'Unione Europea - purché abbiano terminato il ciclo vaccinale contro il COVID-19 con sieri autorizzati nel Regno Unito.

Ma la misura, che entrerà in vigore il 2 agosto, non include la Francia, che il Regno Unito ha classificato come "ambra plus", per via della maggior diffusione della nuova variante Beta.

DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP or licensors
giugno 2021: un passeggero esce da un'area dedicata ai test anti-covid nell'aeroporto di Heatrow, LondraDANIEL LEAL-OLIVAS/AFP or licensors

Il Regno Unito è nel frattempo nella categoria "arancione" della Francia, il che significa che le persone completamente vaccinate possono viaggiare in Francia senza sottoporsi alla quarantena all'arrivo.

Il Regno Unito è nel frattempo classificato nella categoria "arancione" della Francia, il che significa che le persone completamente vaccinate possono viaggiare in Francia senza sottoporsi alla quarantena all'arrivo.

Sia la Francia che il Regno Unito hanno registrato oltre 27.000 nuove infezioni questo mercoledì, ma nel corso della scorsa settimana il Regno Unito ha registrato 71.000 nuovi casi in più rispetto ai vicini d'oltremanica. Durante i precedenti sette giorni, il Regno Unito aveva registrato oltre 333.000 casi contro gli 81.877 della Francia.

Distanze accorciate

La Francia resta indietro sulla vaccinazione, ma sta recuperando terreno dopo un avvio lento. Finora ha somministrato almeno una dose del vaccino al 73% della sua popolazione adulta e ha vaccinato completamente il 62% delle persone di età pari o superiore a 18 anni.

Nel Regno Unito, oltre l'88% degli adulti ha ricevuto almeno una dose e il 71,1% è completamente vaccinato.

Il ministro dei trasporti Grant Shapps ha affermato che la decisione sulla quarantena per la Francia sarà rivista "alla fine della prossima settimana".

"Diciamo agli inglesi, a livello scientifico e a livello sanitario, che non c'è giustificazione per questa decisione e quindi spero che venga rivista, per una questione di buon senso, il prima possibile", ha detto Beaune.

"Famiglie separate"

La decisione della Gran Bretagna di creare una categoria "ambra plus" per la Francia a metà luglio aveva già suscitato critiche, in particolare dalla numerosa comunità francese nel paese che si lamentava del fatto che un allentamento delle regole di autoisolamento per i paesi "ambra" non si applicasse a loro e ai loro famiglie dall'altra parte della Manica.

"Questa pandemia e i continui cambiamenti delle regole di viaggio hanno avuto un enorme impatto sulla comunità francese nel Regno Unito che, insieme alle aziende leader del settore dei viaggi e del turismo, non riescono a capire questa decisione dell'ultimo minuto del governo del Regno Unito", Ha scritto Olivier Boudard, che ha lanciato una petizione chiedendo che la Francia sia trattata come un paese d'ambra.

La sua petizione ha raccolto più di 6.300 firme in una settimana.

Un'altra petizione lanciata dopo l'ultimo annuncio esorta il governo a consentire alle persone completamente vaccinate dalla Francia senza quarantena, sostenendo: "Questo è separare le famiglie".