ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libano sempre più in crisi nera. Il prezzo della benzina fa un balzo del 35%

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AFP
euronews_icons_loading
Motociclisti aspettano di fare benzina in una stazione di servizio a Beirut, Libano
Motociclisti aspettano di fare benzina in una stazione di servizio a Beirut, Libano   -   Diritti d'autore  Hassan Ammar/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Libano è sempre più in ginocchio. Il Ministero dell'energia e dell'acqua ha annunciato martedì i nuovi prezzi del carburante, con aumenti fino al 35% per la benzina e al 38,1% per il diesel. Un forte incremento di prezzo che ha causato lunghe code fuori dai distributori di benzina e arrivato con la riduzione delle sovvenzioni che hanno consumato le riserve di valuta estera della banca centrale.

"Ci sono persone che non possono permettersi di mangiare. La benzina è sempre più cara, i generatori non funzionano... non funziona niente in questo Paese", dice un residente di Beirut. "Non preoccupatevi, tra qualche altro giorno la gente comincerà ad uccidersi a vicenda".

"È un bene che siamo arrivati a questo punto", spiega un altro uomo. "Molto presto si uccideranno per il carburante. Diventerà anche peggio di così".

Il brusco aumento dei prezzi del carburante arriva mentre il Libano è alle prese con una crisi economica definita dalla Banca Mondiale come "una delle peggiori al mondo dalla metà del XIX secolo". Dall'inizio della crisi nell'autunno del 2019, la sterlina libanese ha perso oltre il 95% del suo valore rispetto al dollaro.

Video editor • Cinzia Rizzi