ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Israele torna la mascherina. In migliaia a Tel Aviv per il Pride

Access to the comments Commenti
Di Antonio Michele Storto
euronews_icons_loading
In Israele torna la mascherina. In migliaia a Tel Aviv per il Pride
Diritti d'autore  Ariel Schalit/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Non avevano fatto in tempo a separarsene che già il governo ha dovuto fare dietrofront: in Israele torna dalla prossima settimana l'obbligo di indossare la mascherina, perlomeno negli spazi al chiuso.A d annunciarlo è stato il coordinatore nazionale della strategia anti-covid, Nachman Ash, che intende così far fronte recente aumento di contagi legato al diffondersi della variante delta.

Una misura che, con le temperature in impietoso aumento, non ha fatto troppo piacere ai locali, che pure sembrano capire la necessità di questa marcia-indietro.

"Mi sento triste - ci dice una giovane donna a Gerusalemme - perché ora fa caldo e bisogna metterla ugualmente, ma d'altra parte è per la nostra sicurezza"

"La mascherina la indossavo già tutto il tempo" le fa eco una donna anziana. "All'aperto e al chiuso. Mi sento sicura con la maschera, è meglio per noi".

Nel paese sono 700 i nuovi casi da covid, 200 dei quali registrati i soltanto nelle ultime 24 ore.

Cifre che preoccupano in particolar modo nel paese che ha condotto la più massiccia e rapida campagna vaccinale in assoluto, con l'inoculazione che ora è fortemente raccomandata anche per giovani e adolescenti.

Alle migliaia di persone che si sono radunate a Tel Aviv per la parata del Gay pride le autorità hanno chiesto di agire responsabilmente, indossando la mascherina e cautelandosi quanto più possibile contro rischi evitabili