ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La pace armata fra il candidato cancelliere Laschet e il coprotagonista Söder

Di euronews
euronews_icons_loading
La pace armata fra il candidato cancelliere Laschet e il coprotagonista Söder
Diritti d'autore  Michele Tantussi/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania comincia a prefigurare la stagione post Angela Merkel: Armin Laschet e Markus Söder hanno firmato il programma elettorale rispettivamente dell'Unione Cdu-Csu davanti alla stampa, a Berlino. Per il candidato cancelliere Laschet l'obiettivo è rendere la Germania un paese industriale a impatto zero, con posti di lavoro buoni e sicuri. E questo problema sociale è particolarmente importante per me - ha chiarito il leader della Cdu - Abbiamo bisogno di queste 3 cose: protezione del clima, forza economica e sicurezza sociale".

Il patto d'acciaio dei conservatori

Alla firma del programma elettorale dei conservatori tedeschi, i due leader Laschet e Söder, hanno ostentato assoluta unità. I due si erano scontrati in un duello molto aspro per il dopo Merkel e i consensi all'interno dell'Unione.

Le stoccate ai Verdi

"Sono fermamente convinto che i tedeschi non si fidano dei Verdi alla cancelliera - ha detto Söder - I Verdi hanno molte idee, ma nessuna esperienza. In un'epoca di cambiamento, un cambio di epoca - come lei ha detto - ci vuole esperienza oltre alle buone idee, e per giunta una solida, seria esperienza di governo. I Verdi, principale concorrente, stanno tornando al loro vecchio ruolo, è un partito che opta più con i divieti che con le offerte, più con gli aumenti delle tasse che con l'allentamento della tassazione". È stato soprattutto il bavarese a rassicurare: la sconfitta alla corsa alla cancelleria non ha lasciato traccia nel loro rapporto, in vista del voto del 26 settembre che non vedrà più in lizza Angela Merkel.