ULTIM'ORA
This content is not available in your region

8 giugno: salvare gli oceani per salvare la Terra

euronews_icons_loading
8 giugno: salvare gli oceani per salvare la Terra
Diritti d'autore  Caleb Jones/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

La vita degli oceani è in pericolo. Questo è il messaggio che le Nazioni Unite cercano di trasmettere in occasione della Giornata mondiale degli oceani dell'8 giugno. Il Portogallo, che detiene la presidenza del Consiglio europeo, aderisce all'iniziativa con una conferenza ministeriale sull'Agenda blu dei 27 paesi dell'unione. Quali sono i problemi più immediati da risolvere?

"L'oceano è ferito nella sua integrità. E quando dico che è ferito penso al problema dell'acidificazione degli oceani che investe la biologia marina, il problema dell'aumento della temperatura dell'oceano, che significa la sua espansione termica, l'esaurimento dell'ossigeno; quando parliamo di esaurimento dell'ossigeno non dobbiamo pensare che è l'ossigeno che respiriamo, è l'ossigeno che è necessario per la vita, le risorse, la biodiversità dell'oceano": ci racconta il ministro del mare Ricardo Serrão Santos

Il necessario cambio di passo

Esistono già molte soluzioni tecniche per un cambio di passo, anche se la strada da percorrere è lunga. Sono problemi che secondo Ricardo Serrão Santos dobbiamo affrontare oggi e che non si risolvono nell'oceano anche se l'oceano è parte della soluzione, ad esempio, attraverso la produzione di energie rinnovabili che ci rendono indipendenti dalle energie fossili. "Dobbiamo anche passare da una prospettiva molto basata sull'estrazione ad una prospettiva di cambio della produzione": conclude Serrão Santos.

Il contributo della scienza

La scienza deve dare un contributo fondamentale alla trasformazione della mentalità, ma questo sarà possibile solo attraverso l'educazione. Le politiche non possono essere fatte senza l'autorizzazione sociale e bisogna basarsi sulle migliori conoscenze scientifiche, bisogna avere una società che sia illuminata, che sia alfabetizzata.

Entro un anno il Portogallo ospiterà la Conferenza Oceano delle Nazioni Unite che sta organizzando insieme al Kenya. L'evento era originariamente previsto per il 2020 ma è stato rinviato a causa della pandemia.