ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

L'Oms autorizza il vaccino Sinovac. E in Gran Bretagna per la prima volta zero morti

euronews_icons_loading
L'Oms autorizza il vaccino Sinovac. E in Gran Bretagna per la prima volta zero morti
Diritti d'autore  /AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

All'aeroporto londinese di Heathrow riapre il Terminal 3, chiuso per il crollo del numero di passeggeri a causa della pandemia. Sarà utilizzato per l'arrivo dei viaggiatori che arrivano dai paesi ad alto rischio Covid. Una decisione presa dopo le critiche per l'utilizzo della stessa sezione di sbarco per i viaggiatori provenienti dalle nazioni nella lista rossa del governo. L'attenzione è massima mentre il Regno Unito cerca di contenere la diffusione della variante indiana di coronavirus.

Zero morti

La campagna vaccinale fa vedere i suoi effetti: la Gran Bretagna ha registrato zero morti per Covid martedì, dato mai raggiunto dal luglio dello scorso anno. E soprattutto significativo se visto a confronto con il picco di 1700 vittime al giorno raggiunto nel momento più critico dell'epidemia. Il vaccino ha davvero fatto la differenza, salvando migliaia di vite.

Otto vaccini anti Covid

Da martedì l'arsenale di immunizzazione ha un'arma in più. Il secondo vaccino cinese, Sinovac, ha ottenuto l'approvazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'uso di emergenza. È l'ottavo vaccino in totale a ottenere il via libera. L'OMS si è unita alla Banca Mondiale e al Fondo monetario internazionale nel sostenere un investimento rapido di 50 miliardi di dollari per finanziare un'equa distribuzione dei vaccini.

Ripresa a due velocità

Kristalina Georgieva, diirettrice operativa del Fondo monetario internazionale, ha espresso preoccupazione per le differenze nella ripresa economica.

"Siamo profondamente preoccupati - ha detto - perché una pandemia sempre più a due binari sta causando una ripresa economica a due velocità. Le conseguenze sono negative per tutti i Paesi, e i nostri dati mostrano che nel breve termine, vaccinare il mondo è il modo più efficace per aumentare la produzione globale. In altre parole, quella dei vaccini è una politica economica".

Primi vaccini agli adolescenti

In Polonia, mentre le infezioni giornaliere continuano a diminuire - ce ne sono state solo circa 580 nelle ultime 24 ore - il governo ha annunciato che offrirà la vaccinazioine ai bambini tra i 12 e i 15 anni.

La Commissione europea venerdì ha autorizzato il vaccino Pfizer/BioNTech Covid-19 per la somministrazione ai bambini a partire dai 12 anni.