EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Tutto pronto per i lavori della TAV del Baltico. Il tunnel sottomarino più lungo del mondo

Talsinki tunnel
Talsinki tunnel Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un tunnel sotto il mare. Due gallerie di 100 km, cablate, e treni ad alta velocità collegheranno Helsinki a Tallin in mezz’ora circa

PUBBLICITÀ

Alla fine la super TAV sottomarina tra Estonia e Finlandia si farà. Tutto pronto per l’inizio dei lavori dopo anni di polemiche e rinvii. Chiamato anche “Talsinki” questo tunnel ferroviario è uno tra i progetti più ambiziosi dei nostri tempi. Due gallerie lunghe 103 chilometri destinate a treni ad alta velocità completamente cablate per garantire anche la copertura internet, a 200 metri di profondità massima. Collegherà Helsinki a Tallin in mezz’ora circa. Oggi ci vogliono circa due ore di treno.

Peter Vesterbacka, Presidente esecutivo di FinEst Bay Area Development, fa notare che questo è un tunnel infinito. “Ci sono condizioni geologiche molto buone perché la roccia è solida. E poi c’è granito lungo tutto il percorso. Tecnicamente non è una sfida enorme anche se non ci può mai sapere a cosa si va incontro. Verranno applicate tutte le tecnologie più avanzate per trivellare e perforare e questo permetterà di essere 10 volte più veloci."

Progetto FinEst Link

Il progetto FinEst Link è un’opera in grado di rivoluzionare le rotte logistiche e gli spostamenti non solo tra i due Paesi, ma in tutto il Nord-Est dell’Europa. Risale a Gennaio 2016 la sottoscrizione di un apposito memorandum di cooperazione tra il ministro dell’economia estone Kristen Michal, quello dei trasporti finlandese Anna Berner, i sindaci di Tallinn ed Helsinki, Taavi Aas e Pekka Sauri, il governatore della contea estone di Harju, Ulle Rajasalu, e il Presidente della regione di Helsinki-Uusimaa, Ossi Savolainen.

Uno studio di fattibilità del 2018, commissionato dall’European Regional Development Fund, in collaborazione con il Central Baltic Programme, prevedeva un aumento dei viaggiatori annuali dai 9 milioni attuali ai 23 del 2050 e un beneficio aggregato per la macro area pari all’incremento annuo del PIL del 5%.

Le autorità estoni e finlandesi sperano che il tunnel possa essere finito entro il dicembre del 2024. Forse più attendibile come data il 2030. Quello che è certo è che il porto di Helsinki è già uno tra i più trafficati d’Europa e un tunnel di questo tipo faciliterebbe le comunicazioni tra tutta l’Europa continentale e la Scandinavia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, Procaccini: "Obiettivo per Ecr è fermare l'immigrazione illegale"

Europee, ultimo sondaggio prima del voto: il Parlamento vira a destra, ma la maggioranza è incerta

Elezioni europee, Procaccini: "La prossima Commissione sarà di centrodestra"