ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Brasile: la festa di Bolsonaro mentre è record di decessi

euronews_icons_loading
Il presidente brasiliano Bolsonaro
Il presidente brasiliano Bolsonaro   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Brasile continua a mostrare tutte le sue contraddizioni. Il presidente Bolsonaro festeggia il suo 66mo compleanno, circondato da una folla di sostenitori e si scaglia contro sindaci e governatori, colpevoli di aver inasprito le restrizioni anti-Covid, accusandoli di comportarsi come dittatori.

"Potete contare sulle forze armate per la democrazia e la libertà", ha detto il capo dello Stato.

Erano in svariate centinaia domenica davanti al palazzo Alvorada a Brasilia per augurare "buon compleanno" al presidente.Non tutti indossavano la mascherina. Questo nonostante marzo sia stato il mese peggiore per i decessi da COVID-19 dall'inizio della pandemia in Brasile e il numero di morti giornaliere continui ad aumentare in 21 dei 27 stati.

Finora, solo dall'inizio del mese, si contano più di 37mila morti. Ma ancor c'è chi crede che il coronavirus non esista. Proprio come Marcos Brito Batista, proprietario di un ristorante, che dice: "Voglio parlare a cuore aperto: non credo a nessun problema di virus, è una bugia. Il presidente dell'OMS è un bugiardo, non c'è nessun virus: queste persone che indossano le mascherine sono pagliacci. E' solo idiozia , il virus non esiste. "

Ma, grazie al programma Covax delle Nazioni Unite, è arrivato a San Paolo, accolto dal ministro degli Esteri e da quello della Salute, un lotto di circa un milione di dosi di AstraZeneca ed entro la fine del mese si prevedono quasi 2 milioni di nuovi vaccinati.