ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Britannici bloccati ad Heathrow, in Spagna non si torna

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Britannici bloccati ad Heathrow, in Spagna non si torna
Diritti d'autore  Max Duncan/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La prova del nove si avrà questo lunedì quando, passate le feste, si avrà il polso della situazione alla rediviva dogana tra Gran Bretagna e Unione europea. Già questo weekend, però, qualcosa è andato storto. Tanti britannici residenti in Spagna non sono potuti tornare a casa pur essendo in possesso di un documento (la carta verde spagnola NIE col numero identificativo dello straniero e l'identificativo di residenza). Tra questi Patricia Moody, 69, britannica residente ad Almeria: "Siamo arrivati qui all'aeroporto e ci hanno detto che non potevamo volare perché la carta di residenza non è valida...Ma noi stiamo andando a casa, casa nostra è in Spagna e mio marito ha bisogno urgente di cure".

La carta verde spagnola doveva bastare ad imbarcarsi, e invece...

All'ambasciata britannica in Spagna, bombardata di lamentele e telefonate, lo stupore è stato grande quando hanno saputo che Iberia e British Airways nel Regno Unito rifiutavano l'imbarco a tanti britannici residenti a Madrid o in altre città, muniti di carta verde spagnola. "Hanno detto di non capire: la carta verde spagnola doveva bastare per viaggiare", racconta Kristian, britannico residente a Madrid, anche lui bloccato all'aeroporto londinese di Heathrow.

Tutto sarebbe dovuto continuare com'era fino al 31 dicembre, insomma, fino alla fine del periodo di transizione post-brexit, invece fioriscono i qui pro quo e le incomprensioni. Tra poche ore lo spettro più temuto: le file alla dogana di Calais e Dover, con difficoltà nei rifornimenti di prodotti freschi che tanti britannici ritengono inevitabile.