ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Moderna annuncia il suo vaccino: efficace al 94,5 %

euronews_icons_loading
Moderna annuncia il suo vaccino: efficace al 94,5 %
Diritti d'autore  Alexander F. Yuan/AP2010
Dimensioni di testo Aa Aa

Esattamente come ha fatto la scorsa settimana la casa farmaceutica Pfizer, quest'oggi l'americana Moderna ha annunciato alla stampa che per il suo vaccino anti-Covid 19 è finita la fase di sperimentazione sull'uomo, e il farmaco è risultato efficace al 94,5 %.

Testato su 30mila persone, la metà in un gruppo di controllo

L'azienda di Biotecnologia americana lo ha testato su circa 30mila persone tra queste la malattia si è sviluppata in forma grave solo su 11 membri del gruppo di controllo. Il farmaco è stato inoculato anche a degli ultra sessantacinquenni ma al momento restano ignoti i dettagli sull'efficacia per età, in genere inferiore sugli anziani; ignoti anche tutti gli altri dettagli della sperimentazione in attesa di essere pubblicati su riviste scientifiche. Si sa però che il vaccino di Moderna, come quello di Pfizer, usa la tecnica dell'RNA messaggero, ma, differentemente dal 'collega', che si conserva a meno 80 gradi centigradi, potrà essere tenuto e trasportato a temperature da frigo, tra 2 e 8 gradi, per un mese.

"Questi sono risultati eccitanti", ha detto il dottor Anthony Fauci il più noto esperto americano di malattie infettive, parlando di un esito al di sopra delle aspettative.

20 milioni di dosi per gli States già nel 2020

I primi 20 milioni di dosi del vaccino Moderna potrebbero arrivare sul mercato già nel 2020 saranno destinate agli Stati Uniti, nel 2021 almeno 500 milioni di dosi saranno destinate anche al resto del mondo. Sempre se la fase di revisione dei dati e approvazione da parte delle agenzie preposte non troverà ostacoli. Moderna, come anche Pfizer, ha chiesto procedure di approvazione speciali accelerate alla food and drug administration. La casa di biotech ha sede nel Massachusetts, ha ricevuto 2,4 miliardi di dollari di finanziamento dal governo Usa.

L'Agenzia europea dei farmaci (Ema) e le agenzie regolatorie nazionali dei paesi europei hanno preparato un piano speciale per il monitoraggio della sicurezza dei vaccini anti-Covid, su come raccogliere e analizzare le informazioni che emergeranno una volta che saranno autorizzati. Le aziende dovranno presentare rapporti mensili sulla loro sicurezza.

L'annuncio ha fatto volare il titolo della casa di biotecnologia e in generale le borse mondiali, già galvanizzate dall'accordo commerciale tra 15 paesi asiatici: titolo Moderna a +12 % nel pre-trading a Wall Street, Milano a più 2.2,% a metà seduta, Tokyo chiude ai massimi da 29 anni.