ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dopo 91 ore dal sisma bimba di 4 anni estratta dalle macerie in buone condizioni

euronews_icons_loading
Dopo 91 ore dal sisma bimba di 4 anni estratta dalle macerie in buone condizioni
Diritti d'autore  Anadolu
Dimensioni di testo Aa Aa

Altro sorprendente salvataggio in Turchia dalle macerie del terremoto di venerdì scorso. A 91 ore dal sisma, i soccorritori hanno estratto viva dalle macerie una bambina di 4 anni nel distretto di Bayrakli (nella provincia di Izmir).

La bambina è in buone condizioni fisiche

La piccola è apparsa - nonostante tutto - in buone condizioni e per ora i medici non riscontrano seri danni almeno fisici. Nei prossimi giorni si valuterà come ha superato il trauma. Le prime parole della piccola Ayda Gezgin sono state "Dov'è mio padre?". Prima di lei erano state 106 le persone ritrovate in vita tra i detriti. Un altro salvataggio definito "miracoloso" dai media locali aveva riguardato una bimba di 3 anni, Elif Perincek, estratta dalle macerie 65 ore dopo le prime scosse.

Il bilancio si aggrava

Purtroppo però si aggrava e supera le cento vittime il bilancio del sisma in Egeo dei giorni scorsi. I morti accertati in Turchia sono saliti a 102, a cui vanno aggiunti i due adolescenti deceduti sull'isola greca di Samos. I feriti confermati dalle autorità di Ankara risultano invece 1.026 di cui 143 tuttora in ospedale. Nel frattempo non si fermano le scosse di assestamento nell'area, che sono ormai quasi 1.500, di cui 44 di magnitudo superiore al quarto grado della scala Richter.