ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Lituania, vince il centrodestra

euronews_icons_loading
Lituania, vince il centrodestra
Diritti d'autore  Mindaugas Kulbis/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Col secondo turno delle elezioni politiche, in Lituania il partito di centro-destra finora all'opposizione ha conquistato 50 dei 141 seggi in parlamento, diventando la forza politica di maggioranza relativa. L'Unione nazionale conservatrice di Gabrielius Landsbergis, al primo turno aveva conquistato il 25 per cento dei voti.

Gabrielius Landsbergis, leader della UNC: "La gente ha chiesto un diverso approccio alla politica, diverso da quello finora seguito. Puntiamo a una coalizione con altri due partiti liberali per una maggioranza in parlamento".

In corsa per la guida del governo c'è Ingrida Simonyte, ex ministra delle Finanze, e nell'alleanza di governo anche il Partito della Libertà. Ausrine Armonaite: "Lavoreremo a una legge per permettere ai partner dello stesso sesso di potersi impegnare in relazioni familiari". Esce di scena il premier Saulius Skvernelis e la sua coalizione di centrosinistra. L'Unione dei contadini e dei Verdi, dopo un 17 per cento al primo turno, si è dovuto accontentare di 32 parlamentari.Oltre alle urgenze legate al controllo della diffusione dei contagi da Cov-19, il nuovo esecutivo avrà tra le priorità le questioni economiche, segnate dall'alta disoccupazione alimentata proprio dalla pandemia.

Secondo i dati ufficiali diffusi dalla Commissione elettorale, l'affluenza al secondo turno si è attestata al 39,7 per cento, in leggero calo rispetto al primo turno.