ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Russia alle urne: si vota per le amministrative, test per Putin dopo l'avvelenamento di Navalny

euronews_icons_loading
Russia alle urne: si vota per le amministrative, test per Putin dopo l'avvelenamento di Navalny
Diritti d'autore  ALEXANDER NEMENOV/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono quasi 35 milioni i russi chiamati alle urne nel fine settimana per le elezioni amministrative. Una tornata elettorale spalmata su tre giorni per evitare code e assembramenti.

Si vota per eleggere governatori regionali, legislatori federali, regionali e comunali in 41 delle 85 regioni. Circa 160mila i candidati in corsa.

Queste elezioni sono considerate un test per Russia Unita, il partito di governo che sostiene il presidente Vladimir Putin, in calo nei consensi dopo la controversa riforma delle pensioni, il calo dei redditi e le molteplici accuse di corruzione.

Il voto arriva a poche settimane dall'avvelenamento di Alexei Navalny, uno dei leader dell'opposizione e principale sostenitore del voto intelligente: convogliare tutte le preferenze dell'opposizione sul candidato anti-Putin più forte in ciascun distretto, invece di disperdere i voti su più candidati.

Si tratta anche delle prime elezioni dopo il referendum di luglio in cui è arrivato il via libera alla riforma costituzionale che consentirebbe a Putin di restare al potere fino al 2036. Il voto certificherà lo stato di salute di Russia Unita ad un anno dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento nazionale.