ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libia, intesa sui criteri per i vertici di Banca centrale, Compagnia petrolifera e forze armate

euronews_icons_loading
Libia, intesa sui criteri per i vertici di Banca centrale, Compagnia petrolifera e forze armate
Diritti d'autore  Jerome Delay/AP2010
Dimensioni di testo Aa Aa

Passi avanti nel "Dialogo libico", come è stata ribattezzata la serie di incontri in corso in Marocco in vista dell'apertura di un processo di pace in Libia. Le delegazioni del governo di Tripoli e del parlamento di Tobruk si sono messe d'accordo sul meccanismo che definirà i ruoli chiave delle istituzioni del Paese.

"Mi congratulo con entrambe le parti. L'intesa che avete raggiunto sui criteri per le posizioni di governo non solo sono espressione di un consenso generale - ha detto il ministro degli Esteri marocchino, Nasser Bourita - ma sono decisioni concrete su questioni che avranno un impatto diretto sulla vita quotidiana dei cittadini libici".

I dettagli dell'intesa non sono ancora noti, ma secondo i media libici si è discusso di come designare i vertici della Compagnia nazionale petrolifera, della Banca centrale e delle forze armate. Figure strategiche in un Paese che dal rovesciamento del regime di Gheddafi, nel 2011, è piegato dalla guerra civile, con conseguenze sulle due sponde del Mediterraneo.

I colloqui riprenderanno l'ultima settimana di settembre.